RANDAZZO: RIFIUTI, MULTATI ALTRI 17 SPORCACCIONI IL SINDACO ASSICURA: «NON CI FERMEREMO»

Continua a Randazzo la campagna di pulizia delle aree verdi e anche la “battaglia” contro gli sporcaccioni che depositano abusivamente i rifiuti per strada o nelle campagne. Nei giorni scorsi altri 17 sono stati contravvenzionati con una sanzione di 210 euro. Gli agenti della Polizia ambientale del Comune, infatti, stanno effettuando una vera propria operazione di controllo dei sacchetti abbandonati per le vie o nelle aree che poi piano piano si trasformano in micro discariche. Così, o constatando personalmente il deposito abusivo o risalendo al proprietario del sacchetto ispezionando il contenuto del sacchetto con la collaborazione degli operatori ecologici, sono risaliti ai proprietari, infliggendo le 17 contravvenzioni. L’operazione fa sempre parte di un piano più ampio, voluto dal sindaco, Francesco Sgroi, impegnato sia nella sensibilizzazione verso la raccolta differenziata, sia nella repressione del reato di abbandono di rifiuti. «La linea dura continuerà – affer ma il sindaco Sgroi –chi abbandona i rifiuti sarà sanzionato. Ai miei concittadini dico di fare bene la raccolta differenziata e non deturpare il territorio, a tutela del decoro urbano». Le 17 contravvenzioni sono state elevate per rifiuti trovati nella contrade Flascio e Montelaguardia, ma anche nella strada provinciale Boccadorzo ed in pieno centro, in via Duca degli Abruzzi. Il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti in passato a Randazzo aveva assunto aspetti preoccupanti. GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 09-10-2018

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.