BRONTE: UNA STELE AL COMUNE PER RICORDARE LA SICUREZZA SUL LAVORO

Da adesso in poi una stele posta all’ingesso del Comune di Bronte ricorda a tutti quanto importante sia la sicurezza sul lavoro. La stele, realizzata dall’artigiano brontese Carmelo Gammeri, è stata inaugurata dal sindaco, Graziano Calanna, e dal presidente reggente dell’Amnil di Catania Antonino Capozzo in occasione della 68’ giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro organizzata a dall’Amnil (Associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro). Prima la messa nella chiesa di San Silvestro, officiata da padre Antonino Modica, poi la sfilata fino al Palazzo municipale dove è stata inaugurata la stele e posta una corona dall’alloro. Presenti all’incontro diverse autorità e il brontese Biagio Anastasi, paraplegico dal 1982 a causa di un incidente sul lavoro. Poi il convegno alla presenza del presidente Amnil di Messina Carmelo Paci, di Siracusa Giorgia Lauretta, di Ragusa Maria Agnello e di Trapani, Gioacchino Adamo. Con loro il dott. Giuseppe Bellofiore dell’Inail. Alla fine riconoscimenti per l’impegno che da sempre Biagio Anastasi profonde a favore dei diritti dei portatori di handicap con l’artigiano Carmelo Gammeri e il sindaco Graziano Calanna dichiarati soci onorari dell’Amnil. Fonte “La Sicilia” del 08-10-2018