RANDAZZO: OLTRE 200 TONNELATE DI RIFIUTI DIFFERENZIATI IN PIU

Ben 356 tonnellate di rifiuti in meno in discarica in un solo mese e soprattutto 203 tonnellate di rifiuti differenziati in più. Sono i numeri del mese appena trascorso registrati dal nuovo servizio di raccolta integrata dei rifiuti predisposto nei Comuni di Bronte, Maletto, Maniace e Randazzo dalla società Ato Joniambiente, guidata da un Cda presieduto da Franesco Rubbino e composto da Antonello Caruso e Giuseppe Cardillo. Bene, a gennaio del 2011 la Joniambiente aveva conferito in discarica ben 1036 tonnellate di rifiuti. Quest’anno grazie al nuovo servizio soltanto 680. A questo è corrisposto un proporzionale aumento dei rifiuti differenziati, fermi nel gennaio dello scorso anno a 129 tonnellate e quest’anno nello stesso mese arrivati 332. Ma il dato che soddisfa di più Joniambiente è il fatto che rispetto a dicembre 2011, e quindi a 2 mesi fa, il quantitativo di rifiuti differenziati è aumentato di quasi 33 tonnellate, segno che la gente differenzia ogni giorno di più. «Ci stiamo sforzando tutti a garantire un buon servizio e mi accorgo che molta gente lo apprezza. – dice il presidente Rubbino – Quando abbiamo iniziato, noi ci credevamo fortemente, ma negli altri c’era una legittima preoccupazione. Oggi ci accorgiamo che è finalmente operativo un servizio costruito per funzionale e che noi per primi siamo pronti a migliorare, per venire incontro alle esigenze degli utenti, che ringrazio per la collaborazione assieme ai sindaci ed agli assessori che hanno operato con noi in grande sinergia. Questi risultati ci fanno ben sperare – conclude Rubbino – anche per gli altri 8 Comuni dove presto questo servizio sarà inaugurato».

Fonte “La Sicilia”del 08-02-2012