RANDAZZO: IN 4 ANNI 200 FURTI IN CASA MA DENUNCE STABILI

0

Controlli senza sosta quelli effettuati dai carabinieri della Compagnia e da quelli della Stazione di Randazzo. E’ usuale incontrare di notte anche più di una pattuglia nel centro storico ma anche in periferia, senza considerare i militari in borghese che circolano soprattutto durante la notte.  Un’intensa attività di prevenzione del crimine attuata nel territorio che negli ultimi mesi ha garantito diversi risultati soprattutto nell’azione di repressione dello spaccio di sotanze stupefacenti. Nonostante lo sforzo però la cittadina in questo momento si trova a dover contrastare il fenomeno dei furti che da un bel pò di tempo sembra non dare tregua. Per questo i consiglieri comunali Gianluca Anzalone, Nino Grillo, Giuseppe Gullotto, Francesco Amato e Carmelo Franco hanno presentato un ordine del giorno in Consiglio comunale. “Il fenomeno – si legge in una nota – ha avuto inizio con i furti nelle case di campagna per poi estendersi, con molta caparbietà e maestria, in tutto il paese, colpendo maggiormente non solo le categorie più deboli ( persone sole o anziani) ma anche diverse famiglie che hanno trovato le case svuotate. Secondo i dati in nostro possesso – continua – negli ultimi 4 anni ci sarebbero stati circa 200 furti, creando anche una sorta di psicosi fra i cittadini”. I consiglieri denunciano anche come spesso le strade e i monumenti siano presi di mira dai vandali e come a volte le strade si trasformino in piste ad alta velocità. Il Comando Compagnia carabinieri di Randazzo assicura di essere perfettamente a conoscenza del fenomeno e di aver, come sempre, esperito tutte le attività necessarie per contrastarlo. Il numero delle denunce però sarebbe tutto sommato nella media. E’ facile pensare, quindi, che, se quanto si sente in giro è vero, non tutti coloro che hanno subito un furto lo abbiano denunciato. I carabinieri invece hanno sempre chiesto la collaborazione, anche anonima, dei cittadini, che in tutte le ore del giorno possono telefonare al 112 anche solo per avvertire di un rumore sospetto proveniente dall’abitazione del vicino. Solo così i ladri potranno essere arrestati in flagranza di reato.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 05-10-2012