NEWS DALLA MANIFESTAZIONE DI PALERMO DEGLI AUTISTI SOCCORRITORI

Come promesso eccoci qui, stamane alle 07,00, dopo che i colleghi hanno smontato dal turno di notte, siamo partiti per Palermo, eravamo in otto, Luigi, Savio, Peppe, Angelo e Maria, della Postazione di Bronte; Diego e Mariano della postazione di Maletto, e Massimo della postazione di Maniace. Dop averci sciroppato quasi 300 Km alle 10,30 siamo arrivati a Palermo, alla sede della Sise in via P.S. Mattarella. Qui abbiamo trovato tanti colleghi, ma soprattutto tanti amici, credetemi non ci aspettavamo che in tanti ci riconoscessero perchè noi eravamo quelli “del sito”. Non ci aspettavamo così tanti colleghi, ma forse in tanti hanno incominciato a svegliarsi, quelli che hanno abbandonato il “POKER D’ASSI” cioè la quaterna di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, una volta questi signori difendevano i lavoratori, ora invece difendono chi ha i soldi, e chi dà lavoro alle loro mogli o parenti. Non credevamo che oltre mille soccorritori fossero presenti, nonostante tutto eravamo lì, e, se sarà necessario, torneremo, perchè Noi oggi non siamo stati a chiedere l’elemosina, ma siamo stati a rivendicare I NOSTRI DIRITTI COME CITTADINI E LAVORATORI. Stasera siamo doppiamente contenti, sia per la grande partecipazione alla manifestazione, sia per il grande risultato raggiunto di 60000 visitatori. Noi siamo on-line dal 1 Agosto 2007, e mai avremmo pensato di arrivare a questi numeri in quasi tre mesi. Abbiamo una media di 20000 visitatori al mese, e dalle statistiche i numeri stanno aumentando, di questo vogliamo RINGRAZIARE TUTTI, e ricordarvi che siamo aperti a qualsiasi critica e suggerimento, che potrete inviarci alla nostra e-mail Bronte118@tiscali.it. NEI DETTAGLI ALCUNE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE,

NELLA SEZIONE IMMAGINI  – 118 – TANTE ALTRE FOTO BY STAFF www.bronte118.it/

Un plauso va sicuramente ai Cobas, al Sales, a Di Mauro, a Salamone, a Cataldi, ed a tutti gli altri, hanno organizzato una grande manifestazione. I risultati? Non lo diciamo, non lo diciamo perchè tutti quei colleghi che sono rimasti a casa, non lo sapranno da noi cosa si è detto, e se lo vorranno sapere la prossima volta verranno e staranno lì con Noi, in prima fila a difendere i loro interessi, perchè fino a quando certuni faranno i leccaculo dei padroni o degli onorevoli di turno, non apriranno mai gli occhi, e quando lo faranno sarà troppo tardi per loro. GRAZIE A TUTTI I PARTECIPANTI ED AI TANTI AMICI TROVATI A PALERMO. SIETE GRANDI!!!!! STAFF www.bronte118.it/