ETNA NORD OVEST IERI ACQUA, NEVE E MOLTI DISAGI

Numerosi gli allagamenti e le frane, a Passopisciaro esplode bombola, casa distrutta.

Giornata di maltempo ieri in tutta la Sicilia, danni notevoli a cui neanche il territorio nel versantE Nord-Ovest dell’Etna è stato sottratto. Vigili del Fuoco impegnati seriamente in tutti i Comuni, e, a tarda sera, notevoli erano ancora i disagi in molte abitazioni allagate, ed nelle strade distrutte. I danni maggiori li ha riportati una  casa di Passopisciaro, in contrada “Marchesa” frazione di Castiglione di Sicilia, che, per cause sconosciute, ha preso a fuoco, all’interno si trovavano delle bombole di gpl, che hanno preso fuoco e sono scoppiate. Per fortuna i proprietari non erano in casa, e durante lo scoppio non si trovava nessuno nelle vicinanze. I Vigili del Fuoco di Linguaglossa giunti poco dopo sul posto, hanno potuto fare ben poco, la casa è stata totalmente distrutta dalle fiamme. Danni anche a Randazzo, dove le forti grandinate hanno fatto accumulare uno strato simile alla neve, di oltre 30 cm. Disagi per la circolazione, specie in via Saitta, e varie case allagate. A Maletto, problemi di allagamento in c.da Fontana Murata, dove un capannone allagato è stato svuotato dai Vigili del Fuoco di Maletto, che sono intervenuti anche in altre abitazioni per infiltrazioni d’acqua.Terreni e colture allagate in C.da Roccaro, e nella parte sottostante del paese, il Sindaco Pippo De Luca, ha attivato il COC. A Maniace fiumi e torrenti in piena che per fortuna non hanno causato danni a persone, interventi sono stati attuati dai Vigili del Fuoco di Maletto, e dal Gruppo Comunale di Protezione Civile coordinati dal Sindaco Pinzone. A Bronte alberi divelti, ed anche qui vari garage allagati. Un tratto di asfalto di via Messina è stato divelto e trascinato dalla furia delle acque, lasciando delle buche enormi. Sulla SS.120 è stato chiuso il ponte sul Simeto, in località detta “Setteponti”, in quanto l’acqua ha superato il livello della strada. Sulla SS.284 tra Maletto e Bronte, due frane hanno invaso ed ostruito una corsia, provocando danni e rallentamenti al traffico. Molti altri danni segnalati in zona, con il centralino dei Vigili del Fuoco sommerso da migliaia di chiamate, ma che purtroppo non tutte sono state accontentate. Oggi fortunatamente il maltempo ha dato una tregua, anche se rimane forte il vento, ma altri temporali sono previsti dal pomeriggio di domenica e lunedì. Si raccomanda a tutti, di mettersi in viaggio solo per necessità, e di avere una guida attenta e prudente.

STAFF www.bronte118.it/