CALCIO LOCALE: SODDISFAZIONI PER LE SQUADRE DEL COMPRENSORIO, IL PUNTO DI Luigi Saitta

0

Torna il calcio locale, con il campionato di Prima Categoria, e di Terza che quest’anno non saranno seguiti settimanalmente, ma con appuntamenti periodici in cui faremo il punto della situazione. Dopo 6 giornate, non mancano gli spunti per parlare delle realtà locali più agguerrite che mai. Nel Girone F, il Ciclope Bronte la fa da padrone assoluto, e i numeri non lasciano dubbi, 6 vittorie su 6, 29 gol realizzati e 5 subiti, e con Ruffino e Marco Saccullo a quota 9 reti ciascuno dopo 6 gare. Un Bronte che forte dell’esperienza degli ultimi 2 anni, dove è giunto 2° e 3°, ha arricchito la rosa con giocatori del calibro di Walter Saitta, d’Aquino e Danilo Leanza, che hanno reso più quadrata la squadra. Al momento non ha rivali, e i punti accumulati fino a dicembre, quando molte squadre cambiano fisionomia, potranno avere un valore in più decisivo. Nel girone E le altre due squadre di zona, Il Santa Domenica, con la squadra che lo scorso anno ha vinto il campionato di Seconda Categoria, e rinforzata da alcuni ex del Maletto, con in primis Peppe Caserta, sta disputando un buon campionato, posizionandosi nei primi posti. Caserta ha già messo a segno ben 6 gol. Nello stesso girone il Randazzo, ripescato e rifondato, che ancora una volta è ripartito da zero per disputare un campionato con tanti giovani. Un buon avvio di campionato, con 2 vittorie, 2 pareggi e due sconfitte, ma con un discreto gruppo che potrà giungere senza affanni alla salvezza, con tanti giovani locali. In Terza Categoria, ripartenza anche per la New Randazzo, e per la Play Shop Nebrodi, che giocheranno nel girone A catanese.  L’unico rammarico, il ritiro dal campionato del Maletto, che poteva essere una sicura protagonista.