BRONTE: NUOVA GIUNTA CON MESSINA DI FRANCESCO E CHETTI LIUZZO

Il sindaco di Bronte, Graziano Calanna, ha ricostituito buona parte della Giunta municipale revocata in toto il 19 ottobre scorso. Ieri sera, al termine di un lungo periodo di consultazioni con i gruppi consiliari, Calanna ha firmato il decreto che nomina 3 dei 4 assessori. Si tratta dei consiglieri comunali Ernesto Di Francesco, capogruppo nell’assemblea consiliare di “Bronte 2.0”, Gaetano Messina, a sua volta capogruppo in Consiglio del Partito democratico, e Chetti Liuzzo, alla sua prima esperienza politico-amministrativa. Gaetano Messina, 50 anni, è un ingegnere che svolge anche l’attività di docente nella scuola superiore. Dal 2015 è consigliere comunale ed attualmente è presidente della commissione Urbanistica e Lavori Pubblici Ernesto Di Francesco, 46 anni, laureato in Medicina, dirigente sanitario e specialista in Patologia clinica vanta una lunga esperienza politica. Consigliere comunale al terzo mandato, infatti, attualmente è anche presidente della Commissione consiliare sulla Sanità. Completamente neofita della politica, invece, Chetti Liuzzo, 47 anni, direttore dei servizi generali amministrativi nella scuola media Castiglione di Bronte. «Io li ringrazio tutti e 3 per la disponibilità ad impegnarsi per la propria città – ha affermato il sindaco Graziano Calanna – si apre un ciclo nuovo pieno di energie. Sono felice della loro adesione perché l’innesto di nuovi assessori servirà a dare ancora maggiore slancio all’attività politico amministrativa ed a realizzare il programma con cui ci siamo presentati agli elettori. Ai nuovi assessori auguro un buon lavoro per il bene della nostra Bronte». Graziano Calanna, annuncia anche che presto nominerà anche il quarto assessore, provvedendo a distribuire le deleghe. «Abbiamo garantito la rappresentanza di genere – intanto spiega – vedrete non passerà molto tempo che la Giunta sarà al completo, con il quarto assessore e le deleghe. Ognuno di loro dovrà occuparsi dei compiti cui hanno attitudini naturali. I risultati delle ultime elezioni regionali hanno premiato a Bronte questa Amministrazione a dimostrazione di una gestione sempre rivolta al bene della gente». Fonte “La Sicilia” del 17-11-2017