BRONTE: LA POLIZIA MUNICIPALE TROVA UN AUTO RUBATA CON UNA PISTOLA

0

La Polizia municipale di Bronte coordinata dal comandante Salvatore Tirendi, ieri mattina intorno alle 8 e 30 ha trovato una Fiat Uno rubata tempo fa a Catania che celava sotto il sedile una pistola calibro 9. L’auto si trovava in una via nei pressi della Stazione centrale della Ferrovia Circumetnea, posteggiata alla buona come se fosse stata abbandonata di fretta in furia. A segnalare il veicolo è stato un cittadino insospettito dal fatto che l’auto aveva il paraurti anteriore praticamente distrutto. Giunti sul posto i Vigili urbani hanno scoperto che la targa apposta sul retro dell’auto era di una Y10 cui la notte scorsa ignoti avevano appunto rubato le targhe e che i comandi di accensione erano stati manomessi per mettere in moto l’auto senza chiavi. Ma la scoperta più sconcertante stata quella della pistola nascosta sotto il sedile posteriore. Visto la gravita del ritrovamento la Polizia municipale ha avvertito i Carabinieri della Locale Stazione per le dovute indagini. Questo sono giorni particolarmente intensi per la Polizia municipale di Bronte, impegnata in una importante operazione di controllo del territorio. Da circa un mese, infatti, sono stati posti  numerosi posti di blocco a “caccia” soprattutto di veicoli rumorosi che turbano la quiete e la serenità dei residenti e dei turisti che in questo momento trascorrono l’estate a Bronte. In poche settimane sono stati controllati circa 600 ciclomotori ed almeno 1000 auto. Alla fine il bottino è stato grosso. “60 motorini, quasi tutti rumorosi, – ci conferma il comandante Salvatore Tirendi – sono stati posti in stato di fermo amministrativo e 158 automobilisti sono stati contravvenzionati per infrazioni varie”. E’ dire che siamo solo al primo mese di questa operazione che presto sarà rinforzata da una pattuglia di motociclisti.

        L’Ufficio Stampa