BRONTE: I RAGAZZI DEL “BENEDETTO RADICE” AL LAVORO CON I MILITARI AMERICANI

Anche quest’anno si è svolta la giornata dedicata alla sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente presso l’Istituto superiore “Benedetto Radice” di Bronte. L’evento, denominato “Clean up the school” è stato condiviso con un gruppo di militari americani, appartenenti al “Reparto operazioni di volo e del controllo del traffico aereo”, accompagnati dal responsabile delle relazioni esterne della base Usa, Alberto Lunetta. Sono state coinvolte le classi del primo biennio che, nell’ambito del Progetto di Educazione ambientale, hanno partecipato a workshop dedicati realizzando cartelloni volti a contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti anche all’interno dell’Istituto e a incoraggiarne la raccolta differenziata. L’evento, oltre a essere finalizzato alla diffusione di corretti e consapevoli comportamenti ambientali, ha avuto anche una valenza linguistico-culturale. Gli studenti, infatti, nel corso del progetto, hanno avuto la possibilità di interagire in lingua inglese con i militari della base statunitense. «Sono soddisfatta – ha dichiarato il dirigente scolastico Maria Pia Calanna – della rinnovata partnership interculturale con la base americana di Sigonella, iniziata già qualche anno fa con il progetto Community relations. Ritengo la valenza dell’iniziativa altamente formativa per i miei studenti». Hanno collaborato all’evento la docente referente di Lingua inglese Angela Di Maria e lo staff di Inclusione scolastica. GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 24-03-2019