RANDAZZO: AL DE AMICIS INCONTRO SU DON PINO PUGLISI

Dopo la proiezione del film su Peppino Impastato, il regista Francesco Millonzi è tornato all’Istituto De Amicis di Randazzo per far vedere ai ragazzi il film-inchiesta sulla vita e la cronaca dell’uccisione del beato Giuseppe Puglisi, dal titolo: “Il sacrificio di un beato”. Sempre nell’ambito “Tour nazionale della legalità”, accompagnato dalla sua troupe, composta dalla pedagogista, segretaria di produzione Leonarda Bilello, l’aiuto regista Maria Moschetto e l’assistente alla regia Fabrizio D’amico, il regista ha attirato l’attenzione dei ragazzi, trattando argomenti forti e delicati come quello della lotta alla mafia, che le nuove generazioni devono aberrare per un futuro migliore. «Ed i ragazzi sono stati particolarmente attenti. – ha affermato il regista Millonzi – Ringrazio il dirigente scolastico Salvatore Malfitana ed i docenti». Prima della proiezione del film, l’ormai conosciuto monologo ai ragazzi da parte del regista sulla vita e l’uccisione del beato Pino Puglisi e sull’importanza della scuola, testimone unico di cultura, unica arma per sconfiggere la criminalità organizzata e per capire il rispetto delle regole. Dopo la proiezione, inoltre, Millonzi ha partecipato insieme ai ragazzi a un dibattito finale su padre Puglisi sul tema legalità. GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 27-03-2019