BRONTE: «EXPO E PISTACCHIO, SFIDA VINTA» – LE FOTO

Anche quest’anno al ritmo del flik flok della fanfara dei Bersaglieri, il sindaco di Bronte, Graziano Calanna, assieme a ospiti e autorità, ha tagliato la grande torta al pistacchio realizzata dagli abilissimi pasticceri dell’associazione regionale Conpait e dal pasticcere brontese Roberto Luca. Poi la torta è stata distribuita ai turisti, dopo che il sindaco e l’assessore Giuseppe Di Mulo, che ha organizzato l’evento, hanno consegnato le targhe di ringraziamento agli sponsor e a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione. Fra i premiati anche l’ing. Salvatore Caudullo, capo dell’ufficio tecnico del Comune, ma soprattutto Patrizia Orefice e Nino Minio, ovvero l’anima di un evento che quest’anno ha superato ogni record. Secondo le prime stime, infatti, rispetto allo scorso anno le presenze sono aumentate, superando i 150 mila visitatori. Negli stand, a ruba gelati, croccantini, crepes e torroncini al pistacchio, oltre a pasta, vasetti di crema e pesto all’“oro verde”. Presenti l’eu ro parlamentare Michela Giuffrida, gli on. Anthony Barbagallo, Alfio Papale e Giuseppe Zitelli. Con loro i sindaci di Maletto, Pippo De Luca, e Troina, Sebastiano Venezia. Presenti anche la Giunta municipale, il presidente del Consiglio comunale Nino Galati, i consiglieri comunali e le forze dell’ordine. «Ringrazio tutti gli sponsor – ha affermato l’assessore Di Mulo – le forze dell’ordine, la Fce, l’Anas, la Pro Loco e tutti coloro che hanno contribuito». «Ancora una volta l’Expo e il pistacchio hanno vinto la loro sfida – ha concluso il sindaco Calanna – La festa è stata all’altezza della bontà del pistacchio con spettacoli e concerti d’eccezione. Per un sindaco che guarda allo sviluppo economico, turistico e sociale della propria cittadina, vedere i turisti contenti di essere venuti è una soddisfazione non indifferente».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.