BRONTE: DISOSTRUZIONE VIE AEREE E MOSTRA DI FOTOGRAFIE DEL VENERDI SANTO

Ogni anno in Italia ben 50 bambini muoiono a causa di soffocamento da corpo estraneo. Si tratta del 27% deidecessi accidentali (dati relativi al 2007 a cura del SIP: Società Italiana di Pediatria). Di solito il problema non è causato solo dal corpo estraneo che hanno ingerito accidentalmente, ma soprattutto perché chi li assiste nei primi drammatici momenti di solito non è preparato per eseguire queste manovre e per questo genera disastrose conseguenze.  Ovviamente in caso di soffocamento è comunque consigliabile chiamare immediatamente il 118 ( o andare in ospedale). Ma i primi momenti sono quelli più importanti, in molti casi una semplice manovra può salvare la vita di un bambino, per spiegare tutto ciò, la Croce Rossa Italiana, comitato provinciale di Catania, con il Patrocinio del Comune di Bronte, organizza per sabato 14 aprile 2012, dalle ore 18, 30 in poi, presso il Cine Teatro Comunale di Bronte, sito in Piazza Spedalieri, una Lezione Interattiva di Disostruzione delle vie aeree, gratuita ed aperta a tutta la cittadinanza, per fare conoscere le manovre salvavita. La lezione, sarà tenuta da esperti istruttori della Croce Rossa Italiana, che saranno a disposizione dei cittadini per spiegare le manovre da fare nei casi più semplici di ostruzione delle vie aeree.

 

BRONTE: MOSTRA DI FOTOGRAFIE STORICHE

E’ un successo la mostra di fotografie storiche allestita dall’associazione Iride di Bronte, con la collaborazione del Comune, all’interno della chiesa di San Giovanni. Dal titolo “Espressione e passione di una tradizione”, la mostra, curata da Antonello Caruso, espone scatti che ripercorrono la storia della suggestiva processione del Venerdì Santo di Bronte, offrendo la possibilità di vedere foto anche del periodo che va dal 1930 al 1960. Ovviamente vi sono foto più recenti scattate dallo stesso Caruso di Velinda Magro Rosario Musarra e Gino Currenti. “Chi viene a vedere la mostra – afferma Caruso – potrà vedere l’incontro fra il Cristo e la Madonna dentro la Chiesa Madre”. Presenti all’inaugurazione l’assessore alla Cultura di Bronte, Enzo Bonina, con i complimenti agli organizzatori che sono arrivati da parte del sindaco Pino firrarello. La mostra rimarrà aperta fino a tutto il giorno di Pasquetta.

Fonte “La Sicilia” del 08-04-2012