RANDAZZO: TAMPONI TUTTI NEGATIVI PER I FAMILIARI DELL’UNICO CONTAGIATO; BRONTE BASTA SCARICARE UN’APP PER AVERE IL BUONO SPESA DIGITALE

Tutta Randazzo tira un sospiro di sollievo. I 6 familiari dell’unico soggetto fino a oggi risultato positivo al Covid-19 non hanno contratto la malattia. L’esito dei tamponi effettuati, infatti, ha dimostrato che nonostante la vicinanza e il possibile contatto, il coronavirus non si è trasmesso. A dare la notizia è stato il sindaco Francesco Sgroi: «Notizia migliore non potevamo aspettarci. Tutta la città ha atteso con trepidazione l’esito dei tamponi. Il rischio di altri contagi in questo nucleo familiare era altissimo. Eppure sono tutti sani. Perdonatemi – continua – se da buon randazzese ringrazio San Giuseppe nostro patrono per questa nuova grazia, anche se sono bene che quanto accaduto ha certamente una spiegazione scientifica. Probabilmente il virus sta perdendo aggressività. Mi fa piacere anche dire – continua – che il soggetto risultato positivo sta bene, anzi la febbre è scesa del tutto. Continuiamo comunque a mantenere alta l’attenzione sul necessario distanziamento sociale, il rischio di nuovi contagi non è ancora stato scongiurato».

E le buone notizie non finiscono qui. Anche i 9 tamponi effettuati il 15 aprile scorso a soggetti arrivati dal nord Italia sono risultati negativi. La città attende adesso solo i 14 test effettuati il 17 aprile scorso. Bronte, invece, affida a una “app” il compito di consegnare il buono spesa in forma digitale. La app si chiama “Municipium”. «Basta scaricarla – afferma il sindaco Graziano Calanna – e cercare Bronte. Si potrà ricevere il buono digitale che potrà essere utilizzato negli esercizi commerciali, le farmacie e le parafarmacie abilitate». Fonte “La Sicilia” del 21-04-2020