RANDAZZO, SGROI: DALL’INFERNO AL PARADISO LASCIA, SI RICANDIDA E TRIONFA – TUTTE LE PREFERENZE E I PROBABILI ELETTI

Alle 18,08 dal comitato elettorale si è levato uno scrosciante applauso. Ormai non c’erano più dubbi: Francesco Sgroi, sconfiggendo anche la “cabala” che, con il sistema maggioritario, voleva sempre sconfitto il sindaco uscente, è stato riconfermato. Da quel momento, per i suoi sostenitori, la gioia è diventata irrefrenabile: «Non è stato un ballottaggio – ci urla qualcuno – è stato un plebiscito». Già, perché la differenza con l’avversario Nino Grillo è stata notevole, maggiore rispetto alle previsioni della vigilia. Su 6.573 votanti, infatti, Sgroi ha conquistato 3.756 preferenze. Grillo, invece, si è fermato a 2.817. Ben 939 voti di differenza che non danno spazio a possibili appelli. «La città ha capito – ha affermato Sgroi – i motivi che mi hanno spinto alle dimissioni. Ha compreso che si è trattato di un atto di amore verso Randazzo. Non è possibile che una parte del Consiglio rinneghi il programma sottoscritto per provocare ostacoli. La riconferma poi fa capire che l’elettorato ha apprezzato il lavoro che ho svolto in questi 4 anni e condiviso il programma che abbiamo presentato. Ringrazio i randazzesi: vincere con questo scarto mi ha responsabilità, ma grande entusiasmo per continuare nell’esclusivo interesse della città. Non vedo l’ora di tornare in Comune al lavoro – ha concluso – dobbiamo lavorare per il Bilancio».

E Sgroi, invitato dai suoi sostenitori, ha raggiunto, come una passeggiata trionfale, i seggi di viale Vittorio Veneto, dove ha ricevuto l’abbraccio caloroso dei suoi sostenitori. Radioso anche Gianluca Anzalone, designato vicesindaco. Ha fatto una scelta di campo, oggi rivelatasi vincente: «Questa vittoria è netta – ha affermato – in questa campagna elettorale abbiamo fatto politica senza cedere alle provocazioni e agli insulti che con la politica hanno poco a che fare. Io sono e resto un uomo di sinistra con i compagni che mi hanno seguito». Delusione fra i sostenitori di Grillo: «Cosa non ha funzionato lo esamineremo nei prossimi giorni. La realtà però è che la città ha scelto la proposta politica di Sgroi. I randazzesi ci hanno affidato il ruolo di opposizione che sosterremo in maniera costruttiva, senza dimenticare che una grossa fetta della città ci è stata vicina». GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 14-06-2022

LISTA SGROI SINDACO3697
  
ENRICHETTA GIARDINA712
MARIA MANCUCO609
NUNZIO BATTURI603
CARMELO SCALISI529
GIANLUCA ANZALONE473
NUCCIO MOLLICA432
SERENA RUSSO421
SANTA RAFIA403
ROSARIO SARITI357
ALESSIA BORDONARO301
CARMELITA PALADINA258
FRANCO SGROI257
GIUSEPPE LO CASTRO246
RITA PROIETTO238
CARMELO FRANCO172
CLAUDIO CARUSO164
LISTA VIVERE RANDAZZO2836
  
MARIACRISTINA GULLOTTO659
ALFIO PILLERA517
SARA ANNA SINDONI359
VINCENZO CERAULO350
EVERARDO PORTALE327
ALFIO RAGAGLIA300
MARIA GULLOTTO263
ELIA MOLLICA233
CARLO LO GIUDICE227
GIOVANNI ROMANO219
VINCENZA BONINA217
FRANCESCA MUSILLI217
MARCO STIGLIOLO CRIMI203
ELISA RAGUNI’184
EMANUELA GRECO182
CHIARA PETRINA147