MANIACE: ELETTI 3 CANDIDATI DELLA LISTA DI FIORE PER SCARTO DI 2 VOTI

Nasce con un piccolo giallo il nuovo Consiglio comunale, e forse solo nei prossimi giorni si potrà avere l’esatta composizione. Infatti oltre agli 8 seggi attribuiti alla lista collegata al nuovo sindaco Franco Parasiliti, in Consiglio entrerà Emilio Conti, in quanto candidato sindaco giunto secondo e con oltre il 20% di voti, e tre componenti della lista “Noi Tutti – Antonio Fiore sindaco” che ha battuto per 2 soli voti la lista di Emilio Conti. Nei Comuni da 3.000 a 15.000 abitanti, è la lista giunta seconda che prende i seggi di minoranza, e al momento, secondo l’attribuzione della Regione Sicilia, a Maniace saranno 3 componenti della lista collegata a Fiore ad andare all’opposizione. L’unica certezza al momento, è il nuovo sindaco che ha battuto la concorrenza dopo tanti anni di silenzio. Franco Parasiliti, infatti, ultimamente era rimasto ai margini della scena politica, ma il triste momento attraversato da Maniace lo ha spinto a scendere in campo, con la voglia di rimettersi in gioco e provare a fare ripartire Maniace. «Ero convinto della vittoria – dichiara – girando per le case e le frazioni, la gente mi accoglieva e mi incoraggiava, ora ci attende un gran lavoro. Il Comune è indebitato ma noi ci rimboccheremo le maniche e cercheremo sia di ridurre i debiti, che di avere finanziamenti specie con il Pnrr. Tra le nostre priorità la sicurezza del territorio, perché non dobbiamo più passare notti come quelle dello scorso ottobre e chiederemo tutte le opere necessarie a ridurre i rischi idrogeologici, e inoltre daremo priorità a risolvere il problema dell’approvvigionamento idrico, non è possibile che un Comune come il nostro, sui Nebrodi e a due passi da acqua purissima, soffra la sete, per questo cercheremo di sfruttare nuovi pozzi.

Inoltre sono pronto ad accogliere le proposte della minoranza che possano portare utilità al paese». «Sono felice per questo risultato – commenta Emilio Conti, giunto secondo nella corsa a sindaco, perché dopo 17 anni ritorno in Consiglio Comunale, faremo un’opposizione costruttiva difendendo gli interessi di Maniace, aspettiamo la proclamazione ufficiale, per capire chi ci sarà nel gruppo di minoranza». LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 15-06-2022