RANDAZZO: PER IL MERCATO LA DECISIONE E’ GIA’ PRESA

Sui dettagli si potrà ancora discutere, ma la decisione ormai è presa, e indietro non si torna. “Nella parte est di piazza Loreto recentemente ripavimentata, il mercato domenicale non verrà più montato e la piazza rimarrà libera ed a esclusivo servizio della cittadina”. A sostenerlo è il sindaco, Ernesto Del Campo, che, pur di restituire la piazza ai residenti e ai turisti della domenica, è intenzionato a spostare quella parte del famoso mercato domenicale in altra sede. Le bancarelle rimarranno solo nell’altra parte della piazza e nelle strade vicine, ma anche in questo caso l’assetto dovrà essere modificato, imponendo ai mercanti il rispetto degli spazi ottenuti in concessione, al fine di permettere alle ambulanze di passare agevolmente.”Penso alla gente – ci dice il sindaco – che la domenica vuole godersi la piazza. Penso alle famiglie che avranno uno spazio dove far correre e giocare i propri figli. Penso però, soprattutto, agli indirizzi del nostro Consiglio comunale, che nel 2008 indicò proprio quella parte di piazza Loreto come area di raccolta in caso di calamità naturali. Se sommiamo tutto – continua – ci accorgiamo come spostare il mercato da lì, più che un’idea su cui discutere, è un’esigenza. Ho già trattato l’argomento con i capigruppo consiliari raccogliendo un ok di massima anche da forze di opposizione”. E per questa sera il sindaco ha convocato un vertice nel Palazzo di Città, invitando i rappresentanti dei mercanti che lavorano proprio in quella parte della piazza. “A loro – continua il sindaco – proporremo una nuova riorganizzazione della distribuzione delle bancarelle nelle aree limitrofe all’attuale sede del mercato. Sarà però una soluzione momentanea. Con i mercanti, infatti, vogliamo individuare una soluzione definitiva che, oltre a liberare la piazza ripavimentata, rispetti le norme di protezione civile”. Regolamentare il mercato di Randazzo è sempre stato difficile, figuriamoci spostarlo. Questa volta però dai rappresentanti del mercanti sembra esserci apertura: “Se dobbiamo spostare il mercato per non deteriorare la nuova pavimentazione della piazza non siamo assolutamente d’accordo – ci dice Giuseppe Parisi presidente del Comitato per la salvaguardia del mercato – Siamo pronti invece ad assecondare le esigenze di Protezione civile. Il mercato però dovrà essere spostato con criterio. Vedremo cosa ci proporrà il sindaco”.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 15-06-2012