RANDAZZO: FUGGE DOPO INCIDENTE, LA “PIRATA” DELLA STRADA E’ UNA DONNA

Alla guida della propria auto, in piena notte, si è resa protagonista di un incidente stradale. Una donna di 36 anni, residente a Randazzo è stata denunciata dai carabinieri per omissione di soccorso e guida sotto l’influenza di alcol in orario notturno. La donna al volante di una Citroen C3, sulla quale viaggiava una minore tredicenne, percorreva la via Basile a Randazzo, quando, improvvisamente, ha tamponato una Fiat Punto. Il conducente dell’utilitaria, un 60enne del luogo, è rimato ferito. Nel terribile impatto è rimasta leggermente ferita anche la bambina a bordo della Citroen la cui conducente, nonostante la gravità della situazione, ha spinto sull’acceleratore dandosi alla fuga, senza prestare soccorso.

I carabinieri della locale compagnia intervenuti per i rilievi hanno rapidamente ricostruito la dinamica riuscendo ad individuare la “pirata della strada”. Determinante si è rivelato il rinvenimento della targa della Citroen che, nel terribile impatto, era rimasta sul selciato. A quel punto è bastato consultare il terminale per rintracciare l’auto e con essa la conducente, la quale sottoposta ad un test alcolemico è risultata avere un tasso superiore al consentito. Fonte La Sicilia.it del 10-10-2019