RANDAZZO: DONNA RECUPERATA IN MONTAGNA DAL SOCCORSO ALPINO

Una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano della Stazione Etna Nord sono intervenuti, questa mattina, per soccorrere una donna, una 57enne di Randazzo, operaia Forestale, caduta rovinosamente lungo un pendio mentre era impegnata ad eseguire dei lavori di pulitura, in zona Sciambritta, nel territorio del comune di Randazzo. Il medico del 118, arrivato sul posto in ambulanza, dato il quadro clinico della donna, ha richiesto l’intervento dell’elisoccorso. La paziente, dopo essere stata stabilizzata, è stata elitrasportata presso l’ospedale Cannizzaro di Catania. Da prime informazioni la donna non è in pericolo di vita, e sembra abbia riportato solo un trauma toracico. Al momento resta ricoverata nel nosocomio catanese in osservazione.

L’intervento molto complesso ha richiesto l’intervento del soccorso alpino proprio per la geologia dei luoghi che rendevano difficoltoso l’arrivo dei soccorritori con l’ambulanza sul luogo dell’incidente. La donna, ha riportato dei traumi che sconsigliavano il trasporto a piedi o su altro mezzo. Per questo è stata immobilizzata sul posto, e portata nei pressi dell’incidente in un luogo sicuro per l’atterraggio dell’elicottero.

RANDAZZO: SOCCORSA CON L’ELICOTTERO DONNA CADUTA MENTRE ERA AL LAVORO – Brutta caduta per una donna di 58 anni in servizio all’ex Azienda foreste demaniali. Si trovava al lavoro in contrada Sciambritta, fra Randazzo e Castiglione, quando all’improvviso, secondo le informazioni raccolte, sarebbe caduta di spalle da un profondo terrazzamento. Immediatamente è stata soccorsa dai colleghi e dal caposquadra che ha lanciato l’allarme telefonando al 118 per far intervenire l’ambulanza. Sul posto anche i tecnici della Stazione Etna Nord della XXI Delegazione Alpina del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano. I sanitari del 118, dopo aver verificato le condizioni della signora particolarmente dolorante, hanno preferito richiedere l’intervento dell’elisoccorso per un ricovero in un ospedale più attrezzato. Il rischio che avesse riportato fratture, infatti, non era poi remoto. E cosi in piena campagna è atterrato l’elicottero del 118 che, in codice giallo, ha trasportato la donna all’ospedale Cannizzaro di Catania, dove i medici fortunatamente hanno riscontrato solo un trauma toracico. Per questo è stata ricoverata ed attualmente è in osservazione. GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 27-11-2020