PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA INTERPELLANZE E RICHIESTE PER LA NOSTRA ZONA

0

Dal Consigliere Provinciale Gianni Parrinello, riceviamo le note di alcune interpellanze e proposte di ordine del giorno fatte al Consiglio Provinciale su problematiche riguardanti la nostra zona tra cui una sulla strada “Quota Mille”, una sulla paventata chiusura delle postazioni 118 di Maniace e Fiumefreddo, ed una è una proposta di un pubblico riconoscimento al distaccamento VV.F Volontari di Maletto, che dal 2000 operano con impegno sul territorio. 

INTERPELLANZA AL PRES. DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 02-09-2008

Oggetto: Interpellanza su interventi urgenti di messa in sicurezza della strada di collegamento Linguaglossa – Randazzo denominata “Quota Mille”.

Il sottoscritto Nunzio Parrinello nella qualità di consigliere Provinciale del gruppo MPA, considerato che la strada sopraccitata versa in condizioni alquanto precarie, per la presenza di un manto stradale non omogeneo causato da riparazioni eseguite a macchia di leopardo e da una manutenzione poco costante che la rende poco sicura avendo causato nel tempo numerosi incidenti anche di una certa gravità,considerato che essa rappresenta una valida alternativa alla SS.120 e per tale ragione molto trafficata da auto e moto. Constatato il vaalore strategico nel sistema viario di detta arteria, ribadito anche nella bozza del Piano Territoriale della Provincia

Chiede

Al Sig. Presidente della Provincia d’intervenire urgentemente presso gli uffici competenti al fine di voler predisporre gli interventi di manutenzione che possano mettere in sicurezza detta strada (asfalto – segnaletica – pulitura bordi stradali) altresì si chiede di far predisporre un piano di sicurezza stradale intensificando i controlli della Polizia Provinciale,

considerato che in detta arteria in special modo nei giorni pre festivi e festivi si assiste a vere gare di Moto e Automobilisti che in un momento di esaltazione considerano questa via di comunicazione una pista automobilistica.

Si chiede altresì risposta scritta e l’inserimento dell’interpellanza nei prossimi punti dell’O.D.G. del Consiglio Provinciale.

RICHIESTA DI RICONOSCIMENTO AI VVF VOLONTARI DI MALETTO DEL 03-09-2008

Al Presidente Provincia Regionale di Catania; Al Presidente del Consiglio Provinciale

Oggetto: Riconoscimento ai VV.F. Volontari del Distaccamento di Maletto (CT)

Il sottoscritto Parrinello Nunzio, nella qualità di consigliere Provinciale del gruppo MPA

PREMESSO che in data 17-04-2000 veniva istituito il distaccamento dei VV.F Volontari di Maletto, con competenza territoriale nei Comuni di Randazzo, Bronte, Maletto, Maniace, S.D. Vittoria, Cesarò e S. Teodoro; grazie all’impegno della Provincia Reg. di Catania (che Non è venuto mai meno), del Comune di Maletto e del Comando Prov.le dei Vigili del Fuoco di Catania;

CONSIDERATO che il distaccamento ha effettuato circa 3000 interventi con impegno e Professionalità; nello specifico è intervenuto in varie emergenze che negli anni hanno Coinvolto il nostro territorio: Eruzione Etna 2002, alluvione che ha coinvolto Giarre ed Acireale e in vari incendi nel territorio Etne; CONSTATATO che in numerosi casi il pronto intervento dei VVf volontari di Maletto Ha evitato tragedie, salvando vite umane, come è stato documentato per ultimo in un Articolo pubblicato sulla Sicilia del 17-08-2008, nel quale venivano citati i Pompieri di Maletto Che eroicamente hanno tirato fuori una bombola di gas da una casa in fiamme evitando una strage. In Ragione di ciò

SI CHIEDE

Al Sig. Presidente della Provincia di Catania ON. Giuseppe Castiglione di predisporre quanto di competenza per assegnare un pubblico riconoscimento al distaccamento dei VV.F. Volontari di Maletto per l’attività svolta e che continua a svolgere.

RICHIESTA DI PUNTO ALL’ODG DEL CONSIGLIO PROVINCIALE SULLA PAVENTATA SOPPRESSIONE DELLE POSTAZIONI 118 NEI COMUNI DI MANIACE E FIUMEFREDDO

Al Presidente del Consiglio Provinciale di Catania

OGGETTO: Ordine del giorno sulla paventata soppressione delle postazioni 118, nei comuni di Maniace e Fiumefreddo

I consiglieri provinciali Nunzio Parrinello (gruppo MPA), Francesco Cardillo (gruppo PDL), Aldo Catania ( gruppo MPA), Raffaele Strano (gruppo PDL) Salvatore Patanè ( gruppo PD)

PREMESSO CHE dai mezzi di stampa hanno appreso la paventata chiusura delle postazioni 118 nei Comuni di Maniace e Fiumefreddo; PRESO ATTO delle preoccupazioni dei sindaci dei Comuni interessati, esplicitate con lettere di protesta inviate alle Istituzioni interessate; CONSIDERATO CHE è necessario mantenere dette postazioni per la loro collocazione strategica: a Maniace, comune montano, comprendente numerose frazioni che, special modo in periodo invernale, non sono facilmente raggiungibili da altre postazioni del 118, acausa della precaria viabilità; a Fiumefreddo, comune rivierasco ad alta espansione turistica, in cui la postazione 118 è al servizio anche delle località vicine. VALUTATO CHE è necessario mantenere le attuali postazioni 118 per garantire interventi urgenti, come è successo il 20-08-2008 a Fiumefreddo, giorno in cui i locali operatori del 118, grazie alla rapidità dell’intervento, hanno salvato la vita di una neonata di 14 giorni che stava per soffocare.  Per le ragioni sopra esposte

RITIENE NECESSARIO

Che il Consiglio provinciale approvi questo ordine del giorno da inviare al presidente della Regione e all’assessore provinciale alla Sanità per evitare la chiusura delle dette postazioni 118, in considerazione della loro importante presenza nel territorio; invitare il presidente della Provincia a seguire di concerto con i sindaci interessati la problematica esposta; trasferire copia di delibera ai comuni interessati.

Catania 09-09-2008

 

STAFF www.bronte118.it/