PRIMI INCENDI FRA BRONTE E MALETTO, RANDAZZO: RECINZIONE DIVELTA DAL VENTO

Ieri i Vigili del fuoco di Maletto, alle 15 hanno ricevuto una chiamata. In un terreno nei pressi dell’incrocio fra la strada provinciale 159 e la strada atatale 120, infatti, era scoppiato un incendio. Sul posto è immediatamente giunta una squadra dei Vigili del fuoco di Maletto, assieme ai carabinieri della locale Stazione. Buona parte del terreno in preda alle fiamme era incolto, ma vicino si trovava una casetta rurale, salvata dall’intervento tempestivo dei pompieri. Alla fine ad andare in fumo sono stati circa 2000 metri quadrati di terreno. Con l’arrivo del caldo iniziano gli incendi nelle campagne nell’attesa delle ordinanze che obbligano i proprietari a pulire i propri terreni dalle sterpaglie impedendo il propagarsi degli incendi.

RANDAZZO: DIVELTA DAL VENTO LA RECINZIONE DI UN CANTIERE

Vento forte ieri notte a Randazzo. Così forte ed impetuoso da rovesciare la recinzione di lamiera che delimitava un cantiere edile. E’ accaduto in via Musco a Randazzo, più o meno all’una e 30 della notte scorsa. La recinzione era ben sorretta da una impalcatura di ferro, ma non c’è stato nulla da fare: il vento l’ha buttata giù provocando un grande fragore che ha interrotto il silenzio della notte. I vicini sentendo il rumore si sono allarmati ed hanno avvertito i carabinieri, ma fortunatamente nel momento in cui la recinzione si è rovesciata la strada era deserta e nessuno si è fatto male. Con le prime luci dell’alba tutto è tornato normale. Il cantiere è stato nuovamente posto in sicurezza, ed il transito in via Musco è ripreso con normalità.

Fonte “La Sicilia” del 16-05-2012