MANIACE: VENTI VOLONTARI RIPULISCONO IL FIUME

0

Giornata di pulizia ambientale sul greto del fiume Martello a Maniace. A organizzarla sono stati i volontari del Gruppo comunale di Protezione civile. Circa venti volontari, infatti, hanno setacciato un tratto di fiume lungo circa 500 metri, eliminando rifiuti di ogni genere. La manifestazione ha avuto l’obiettivo di focalizzare l’attenzione dei cittadini su un tema di grande importanza come quello del rispetto e dell’integrità ambientale.  Spesso, infatti, angoli di paradiso naturali come le rive dei torrenti, sono deturpati da scarichi abusivi di rifiuti. Non a caso, infatti, i volontari hanno trovato di tutto, compresa una pericolosissima ostruzione provocata dalla vegetazione nei pressi dell’abitato di contrada Petrosino, sotto il viale Giovanni Verga, che in caso di piena poteva essere causa di inondazioni. Complessivamente sono stati raccolti circa dieci quintali di rifiuti, tra cui pneumatici e batterie di autoveicoli che rilasciano nell’ambiente sostanze pericolose per la salute umana e per la fauna e flora fluviale. Alla manifestazione ha partecipato l’assessore alla Protezione civile del Comune di Maniace, Costantino Musarra. Il territorio di Maniace vanta un patrimonio ambientale invidiabile. Le abitazioni sono distribuite in tante piccole contrade disseminate fra i torrenti Saracena, Martello e Cutò, che bagnano i Nebrodi impreziositi da un panorama mozzafiato che è un peccato vedere deturpati dall’inciviltà di chi scarica abusivamente pattume di ogni genere.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 31-05-2012