MANIACE: L’INPS SOTTO ACCUSA PER I RITARDI NELLE INDENNITA’ DI DISOCCUPAZIONE

0

Dura protesta nei confronti dell’Inps da parte del responsabile della sezione maniacese della Flai Cgil, Enrico Bontempo. Il sindacalista punta il dito contro l’Istituto di previdenza, reo, a suo dire di ritardare la liquidazione della disoccupazione agricola del 2006 ai lavoratori che ne hanno diritto: «Fino a oggi – scrive Bontempo – l’Inps, nonostante i numerosi incontri istituzionali per risolvere il problema non ha provveduto ad erogare le disoccupazioni agricole 2007 riferite al 2006. Pensate che i lavoratori attendono di ricevere le indennità dal mese di luglio e non è possibile che agricoltori che vivono grazie a queste indennità attendano così tanto».  Bontempo poi nelle nota fa riferimento ad una possibile carenza di personale all’Inps, ricordando, come ha sottolineato in una nota ufficiale inviata ad ottobre, che la Cgil è pronta ad intraprendere tutte le iniziative sindacali nel caso in cui il problema non dovesse essere risolto.  «Il problema è complesso – dice presidente dell’Inps di Catania dott. Giovanni Coci – La Direzione regionale di vigilanza ha bloccato molti pagamenti per indagare su possibili rapporti di lavoro fittizio. Successivamente si è deciso di far presentare ai lavoratori una autocertificazione che noi abbiamo trasmesso celermente al nostro cordinamento regionale della vigilanza che, fatti i dovuti accertamenti ha sbloccato molti, ma non tutti i pagamenti».

Gaetano Guidotto, fonte “LA SICILIA” del 07-11-2007