MALETTO: LE IDEE DEI BABY SINDACI PER MIGLIORARE LE CITTA’

Sono arrivati ragazzi da tutta la Sicilia, anche da Palermo e da Trapani, in occasione del primo raduno dei baby sindaci, o meglio dei sindaci – ragazzi, di tutta la regione, che il Comune di Maletto ha voluto organizzare in occasione dell’apertura dei festeggiamenti della Sagra delle Fragole 2019. Molti i Comuni delle provincie di Catania, Messina, Ragusa, Siracusa, Enna, Palermo, Agrigento e Trapani presenti, con i baby sindaci accompagnati dai loro primi cittadini o da amministratori e dirigenti scolastici, che sono stati i fautori dei baby consigli, inseriti in ambito scolastico nei progetti di legalità. A fare gli onori di casa il sindaco di Maletto, Pippo De Luca, l’assessore Gabriella Giangreco ideatrice della manifestazione, l’intera Giunta e il Consiglio comunale, il baby sindaco, il viceprefetto, la dottoressa Antonina Latino, la Polizia Stradale di Randazzo, i Carabinieri e la Polizia Municipale di Maletto.

Oltre sessanta i giovani sindaci che sono giunti nel paese delle fragole, a portare i loro ringraziamenti, oltre alle loro idee e propositi per migliorare la vita di tutti i giorni. Tutti entusiasti per l’incarico ricoperto, che li ha inseriti nel mondo della politica, un ambito sempre meno conosciuto dai giovani. Presente in questa giornata il professore Giuseppe Adernò, ideatore in Sicilia del Consiglio dei ragazzi, costituito per la prima volta nel Comune di Motta Sant’Anastasia nel lontano 1983. Da allora, molti sono i Comuni che hanno aderito a questa iniziativa, per rendere partecipi i giovani alla vita pubblica e al difficile compito di amministrare, ma è anche vero, che in Sicilia, sono ancora tanti i Comuni che non rendono partecipi i giovani allo svolgimento di queste iniziative formative. Il professore Adernò ha donato al sindaco di Maletto una copia della Costituzione italiana.

«Siamo felici della giornata – ha dichiarato Pippo De Luca – e vi posso dire, che questo appuntamento sarà rinnovato ogni anno, ringrazio tutti per la grande partecipazione». Alla fine della giornata a tutti i presenti è stato offerto il gelato alla fragola preparato dai ragazzi dell’alberghiero “Falcone” di Maniace, e nel pomeriggio visita guidata al centro storico e ai due musei locali in collaborazione con Siciliantica e la Pro Loco Maletto. LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 02-06-2019