MALETTO: IL CONSIGLIO APPROVA IL BILANCIO DI PREVISIONE

Anche quest’anno il Comune di Maletto riesce ad approvare il Bilancio di previsione, in questo caso quello del 2019, che permette di amministrare serenamente, senza dovere ricorrere al frazionamento in dodicesimi, o non effettuare manifestazioni o altri eventi per mancanza di copertura finanziaria. Ma mentre lo scorso anno, ad approvare il Bilancio, fu prima la Giunta e dopo il Commissario che sostituiva il Consiglio comunale, quest’anno nel giro di qualche giorno, lo strumento di programmazione economica e finanziaria, è passato al vaglio di Giunta e Consiglio. Tra l’altro, in Consiglio, dopo il rinvio di un’ora per mancanza di numero legale, al rientro in aula in pochi minuti il Bilancio è passato con 7 voti della maggioranza, visto che i 4 consiglieri di minoranza non sono rientrati in aula. «Non abbiamo capito l’abbandono dell’aula dopo la votazione di tre punti – afferma il presidente del Consiglio, Cristiana Schilirò – tra l’altro il gruppo di minoranza non ha presentato nessun emendamento o osservazione, e per noi è stato un vanto approvarlo prima della fine dell’anno». «Siamo riusciti a mantenere gli equilibri – dichiara il sindaco Pippo De Luca – senza aumentare le tasse, e mantenendo i servizi. È già partita la diminuzione della compartecipazione alla mensa scolastica, e stiamo lavorando per diminuire altre imposte». Sul Bilancio pende la decisione della Regione di riavere indietro il milione di euro speso per la bambinopoli. «Siamo in attesa delle decisioni degli enti a cui abbiamo fatto ricorso, per il momento è tutto in stand by». Luigi Saitta Fonte “La Sicilia” del 10-01-2019