MALETTO: GLI RUBANO IN CASA MENTRE ERA RICOVERATO TOPI D’APPARTAMENTO ANCHE IN PIENO GIORNO

Due furti in altrettante abitazioni di Maletto sono avvenuti negli ultimi due giorni. Il primo nelle case popolari di via Piano Carmine (nella foto in alto), in un appartamento sito al terzo piano. Il proprietario era ricoverato in ospedale per un intervento chirurgico e al rientro a casa ha trovato l’amara sorpresa di trovare la porta scassinata e l’appartamento a soqquadro, con la mancanza di alcuni oggetti. Immediata la denuncia ai carabinieri contro ignoti e l’avvio delle indagini da parte dei militari dell’Arma di Maletto. Da quanto appreso, nonostante l’appartamento fosse al terzo piano, nessuno dei coinquilini ha visto o sentito nulla. Un altro furto, stavolta con modalità diverse, è avvenuto invece ieri mattina in via Cappellini, una stradina del centro. Una giovane, intorno alle 8,30, è uscita per accompagnare il figlio a scuola e al suo rientro a casa, poco dopo, ha trovato l’appartamento anche in questo caso a soqquadro, con l’ammanco di alcuni oggetti. Scattata la denuncia contro ignoti, con l’avvio delle indagini da parte dei carabinieri.

Tuttavia, la mancanza di sicurezza è ormai un problema serio, aggravato dal fatto che spesso le telecamere di sorveglianza installate dal Comune anni fa, non funzionano per la mancanza di adeguata manutenzione. Un problema che diventa sempre più serio, e che necessità di grande attenzione. In un piccolo paese come Maletto, tutti si conoscono ed è facile individuare eventuali ladri in “trasferta”. Ultimamente, questi episodi sono sempre più frequenti nei piccoli centri, in cui spesso, specie di notte, i controlli sono quasi inesistenti. L. S Fonte “La Sicilia” del 22-03-2022