MALETTO, APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2020 IL SINDACO: «LE TASSE NON AUMENTERANNO»

Bilancio di previsione per l’anno 2020 già approvato, quasi a tempo di record. Il Consiglio comunale di Maletto riesce anche quest’anno ad approvare l’importante strumento di programmazione economica che regola le attività finanziarie dei Comuni. E mentre spesso il Bilancio si approva in notevole ritardo, a volte anche con l’intervento di un commissario inviato dalla Regione, a Maletto, da qualche anno, si rispetta ampiamente il temine che sarebbe giusto, ossia la fine dell’anno in corso per programmare l’anno successivo e potere spendere regolarmente già dal primo gennaio. Soddisfatta la presidente del Consiglio, Cristiana Schilirò: «Come sempre abbiamo dovuti fare i conti con tagli e mancati introiti, ma anche quest’anno siamo riusciti a non aumentare le tasse e a garantire i servizi essenziali alla nostra comunità. Ringrazio tutti i consiglieri che nonostante il periodo di feste hanno attivamente partecipato alla seduta e i dipendenti che hanno preparato in tempi celeri tutte le necessarie documentazioni».

«Approvare il Bilancio prima della fine dell’anno è una grande soddisfazione – dichiara il sindaco Pippo De Luca – un Bilancio che i consiglieri presenti hanno approvato all’unanimità. Non abbiamo aumentato le tasse, e addirittura abbiamo ridotto la compartecipazione della mensa scolastica pari a euro 1,75 a pasto a carico delle famiglie, e la quota di partecipazione per lo scuolabus che per chi ha basso reddito sarà ancora inferiore. Infine, la più grande soddisfazione è stata quella di avere recuperato le somme per la democrazia partecipata del 2018 e 2019, mentre sono andate perse le somme degli anni precedenti, pari a quasi 34.000 euro, che saranno impiegati per riqualificare piazza XXIV Maggio e sistemare definitivamente la fontana posta al centro della piazza». LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 28-12-2019