ETNA: TRE GIOVANI DISPERSI IN QUOTA RECUPERATI DAI VVF IN COLLABORAZIONE CON SOCCORSO ALPINO E GDF

Sono stati trovati e recuperati, tre giovani che ieri mattina erano rimasti bloccati sull’Etna a circa 3000 metri. I tre, che erano partiti per una escursione da Piano Provenzano, hanno chiesto aiuto ieri poco dopo mezzogiorno, subito si è attivata la macchina dei soccorsi, che ha visto intervenire vigili del fuoco, guardia di finanza e soccorso alpino.

I primi a trovare i tre ragazzi sono stati i vigili del fuoco, che si trovavano in zona per un esercitazione, e che hanno accompagnato i tre giovani dentro l’osservatorio di Pizzi Deneri, dove sono stati raggiunti da un gatto delle nevi che li ha accompagnati a valle. A collaborare ai soccorsi anche una pattuglia del soccorso alpino delle guardia di finanza e i volontari del soccorso alpino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.