CESARO’: DAL GOVERNO QUASI 100MILA EURO PER UN CONTRIBUTO A 41 ESERCENTI

Saranno 41 gli esercenti di attività commerciali e artigianali che potranno beneficiare dei contributi una tantum a fondo perduto di cui al Dpcm del 24 settembre 2020 per il lucro cessante patito a causa della pandemia da Covid-19. La Giunta municipale ha provveduto ad approvare una delibera con la quale viene preso atto del decreto del presidente del Consiglio e con il quale vengono rese note le linee guida per l’accesso al contributo. Sempre con lo stesso atto è stato approvato il bando di partecipazione la cui scadenza è fissata al 29 gennaio. Entro tale termine devono essere presentate le istanze secondo l’avviso pubblicato sul sito istituzionale.

Al Comune di Cesarò, per il periodo 2020-2022, sono stati assegnati quasi 100mila euro, 96mila 247 per la precisione; di cui 41mila 249 euro per il 2020, e 27mila 499 per ciascuna delle annualità 2021 e 2022. Una boccata d’ossigeno, senza dubbio, per le attività economiche locali che renderà meno amari i periodi di chiusura o di limitazioni dell’attività lavorativa. GIUSEPPE LEANZA Fonte “La Sicilia” del 15-01-2021