CATANIA: SI PRESENTA ETNA COMICS 2022

Sarà un’edizione stellare, con grandi disegnatori presenti alla kermesse che ritorna dopo due anni di stop forzato causa covid. Presentata ieri mattina alla stampa al Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania – Padiglione E7, alla presenza del commissario della Città Metropolitana di Catania, Federico Portoghese, dell’assessore alla Cultura del Comune di Catania, Cinzia Torrisi, del capitano in seconda della Guardia Costiera di Catania, Luigi Di Natale, del direttore di Etna Comics, Antonio Mannino, del vice direttore della kermesse, Gianluca Impegnoso, e dei responsabili di Area della manifestazione. Il Festival internazionale del fumetto, del gioco e della cultura pop – patrocinato dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, dalla Città Metropolitana e dal Comune di Catania – riparte dalle 85mila presenze dell’edizione 2019 e si prepara a celebrare la ricorrenza con un programma più ricco che mai. Tra le novità di quest’anno, la partnership con il 68° Taormina Film Fest, in programma dal 26 giugno al 2 luglio, sodalizio artistico tra due mondi diversi ma con una comune passione per la cultura e per il cinema, Domenica 5 giugno alle 12:00 The Walt Disney Company Italia sarà a Etna Comics 2022 per presentare in anteprima, in Sala Polifemo, la nuova serie Marvel Studios Ms. Marvel, che debutterà il prossimo 8 giugno in esclusiva su Disney+. Nel pomeriggio, alle 18:00, la stessa sala farà da cornice all’incontro dal titolo “Bang Bang Baby: il crime pulp in salsa pop” con Michele Alhaique, regista della prima serie tv italiana prodotta da Amazon Prime Video, e la bellissima Denise Capezza, nel ruolo di Giuseppina.

Le dieci candeline di Etna Comics saranno celebrate anche con una grand reunion degli artisti che hanno realizzato i manifesti degli ultimi anni: Simone Bianchi, autore nel 2019 di quello dedicato a Gammazita, e il disegnatore di Daredevil, Alex Maleev, che ha firmato quello del 2017 ispirato al paladino catanese Uzeta e che parteciperà nuovamente alla kermesse in virtù della preziosa collaborazione dei Mad Collectors, che riporteranno a Catania anche Esad Ribic. Atteso ritorno per il rivoluzionario Simon Bisley, uno dei più famosi fumettisti britannici appartenente da tempo all’universo di DC Comics, ospite di punta di Cart Gallery. In fiera pure i grandi nomi Disney, come Paolo Mottura, Tito Faraci e Fabio Celoni, autore quest’ultimo della cover variant a tiratura limitata del numero 3471 di Topolino colorata da Luca Merli e ispirata al manifesto di quest’anno. Ci saranno anche alcuni dei più rappresentativi autori della Sergio Bonelli Editore, come Angelo Stano, storico disegnatore di Dylan Dog, Alessandro Piccinelli, celebre copertinista di Zagor, e Maurizio Dotti, copertinista di Tex Willer, in fiera grazie ai Bonelliani Siculi. Tra i colossi della Sergio Bonelli Editore presente anche Roberto Recchioni, curatore editoriale della storica collana Bonelli dedicata a Dylan Dog, creatore di John Doe e Orfani, a Catania con BD Edizioni.

MATT DILLON

Special guest dell’edizione 2022 sarà Matt Dillon, in fiera il 2 giugno. Il celebre attore e regista americano, candidato agli Oscar, ai Golden Globe, ai BAFTA Awards, ai Critics’ Choice Movie Award e agli Screen Actors Guild Awards, ha saputo interpretare nella sua carriera ruoli di qualità, scegliendo generi cinematografici differenti: da I ragazzi della 56ª strada e Rusty il selvaggio a Tutti pazzi per Mary e Crash – Contatto fisico di Paul Higgs, film che ha ottenuto sei candidature agli Oscar. Tra le star dell’area anche Gabriele Mainetti, presente sabato 4 giugno. Per lui sette David di Donatello all’esordio come regista e sceneggiatore con l’originale Lo chiamavano Jeeg Robot. Nella stessa giornata sarà possibile incontrare anche Giancarlo Commare, che recentemente il pubblico ha avuto modo di apprezzare nel tv movie di Rai1 Rinascere, nei panni di Manuel Bortuzzo. Anche quest’anno all’interno dell’area si svolgerà il concorso per i migliori cortometraggi 2022. Domenica 5 giugno saranno proiettati e successivamente proclamati i tre finalisti. Il vincitore sarà invece premiato in occasione del 68° Taormina Film Fest.

Sul palco della kermesse si svolgerà anche l’ottava edizione del Premio Angelo D’Arrigo “Ad ali spiegate”, un riconoscimento assegnato a chi si è distinto per il significativo contributo reso alla società, attraverso l’eccellenza nel proprio campo professionale e con un trasparente esempio di civiltà, umanità e rispetto per l’ambiente. Alla presenza di Laura Mancuso, presidente della Fondazione Angelo D’Arrigo, il premio sarà assegnato a Kasia Smutniak, attrice apprezzata da oltre vent’anni a livello nazionale e internazionale, per la particolare sensibilità dimostrata in campo sociale, avendo costruito una scuola in Nepal, uno dei luoghi in cui l’istruzione dei bambini può fare la differenza. Tra gli ospiti anche la pornostar Danika Mori vincitrice dell’oscar di categoria.