CALCIO LOCALE: RANDAZZO SCONFITTO, MALETTO PARI, BRONTE A VALANGA

Verdetti finali in Prima Categoria, dopo un campionato molto equilibrato, e che solo nel finale ha avuto una precisa connotazione. Dopo la promozione della Real Belpassese, tocca ora a Randazzo, Maletto, S. Teresa e Cometa, disputare la roulette dei play off per un posto al sole. Quattro squadre tutte ben attrezzate, ma nelle sfide secche, tutto può accadere e nessun risultato è scontato. L’ultima giornata è passata a colpi di ribaltoni. La Cometa ha steso per 2-0 il Randazzo, ma come al solito, partita più sul piano fisico, che del gioco, e sfida che si dovrebbe ripetere a breve nella semifinale play off. Inoltre, ben 2 rigori assegnati alla Cometa, ennesimi di una stagione in cui la Squadra di Biancavilla, ha avuto assegnati molti penalty. Maletto a due facce, per 85 minuti subisce il gioco dell’Inessa e và sotto per 2-0, poi, improvvisamente si sveglia, e grazie ad una doppietta del suo bomber Bua riporta la partita in parità e riconquista il 3° posto, mentre per 85 minuti era passato al 5° posto. Sorte inversa per il S. Teresa, per 90 minuti trova il pari a Gaggi contro un Desport che doveva necessariamente vincere per evitare i play out. Al 91’ il gol del Gaggi regala la salvezza ai padroni di casa, e relega al 4° posto il S. Teresa. Stessa sorte per i play out, l’Atletico Pedara per 90 minuti è salvo, ma il gol del Gaggi al 91’ manda il Pedara a passare per i play out contro il Lineri. Tutto da decidere nelle sfide finali che porteranno una squadra del girone E o F in paradiso, e ben 2 all’inferno, il verdetto dovrebbe arrivare tra poco, e sarà il campo a dare il verdetto finale. Già domenica si parte con le semifinali Play off di prima, e con la finale della Maniacese contro L’Alì Terme. In Terza Categoria, lo Sporting Maletto non gioca perché la squadra ospite non arriva.

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI

Atletico Pedara – Sporting Taormina   1-0        27’ Di Benedetto

Cometa – Randazzo                                      2-0         20’ Bonfiglio, 92’ Pappalardo

Desport Gaggi – S. Teresa                           2-1         23’ Iervolino, 91’ Costanzo (DG), 15’ Rovito (ST);

Inessa – Maletto                                             2-2         52’ Pafumi, 83’ Guarrera (IN), 86’ e 87’ Bua (MAL);

Furci – Giardini                                               5-3         3’ e 63’ Beccaria, 31’ Riparare, 38’ Maimone, 57’ Pagano (FUR); 40’ e 74’ Testa, 49’ Parisi(GN)

Bronte – Dacca 2000                                    8-3         3’,8’ e 42’ Genna, 7’ e 25’ Imbrosciano, 22’ Barbagallo, 44’ Ciraldo, 50’ Petronaci (BR), 57’ e 65’ Gerbino, 62’ Raciti (DAC)

Lineri – Real Belpassese                               4-8           15’Aliotta, 60’ Allia, 76 Musumeci, 80’ Contarino (LM)

22’ e 51’ Mignemi, 33’, 41’ e 85’ Russo, 65’ e 78’ Famà, 72’ Terranova;

 

CLASSIFICA FINALE DELLA FIGC

 

POS.

SQUADRA

PUNTI

G

V

N

P

GF

GS

DIF

1

REAL BELPASSESE

55

26

16

7

3

57

20

+37

2

RANDAZZO

47

26

14

5

  7

43

26

+17

3

CITTA’ DI MALETTO

47

26

14

5

7

49

29

+20

4

SANTA TERESA

46

26

13

7

6

36

24

+12

5

COMETA BIANCAVILLA

46

26

13

7

6

25

12

+13

6

CICLOPE BRONTE

43

26

13

4

9

63

45

+18

7

INESSA GIARRE

37

26

10

7

9

34

33

+1

8

FURCI

36

26

10

6

10

37

34

+3

9

DESPORT GAGGI

32

26

9

5

12

32

40

-8

10

SPORTING TAORMINA

32

26

8

8

10

42

35

+7

11

DACCA 2000 ACI S. ANTONIO

32

26

10

2

14

37

47

-10

12

ATLETICO PEDARA

30

26

8

6

12

24

30

-6

13

LINERI MISTERBIANCO

21

26

6

3

17

30

69

-39

14

GIARDINI NAXOS

5

26

1

2

23

16

80

-64

 

ACCOPPIAMENTI PLAY OFF DI DOMENICA 29 APRILE 2012 ORE 16,30

RANDAZZO – COMETA BIANCAVILLA;  A RANDAZZO

MALETTO – SANTA TERESA ;  A MALETTO

PLAY OUT: ATLETICO PEDARA – LINERI MISTERBIANCO

MARCATORI:

17 RETI: Genna (Bronte)

15 RETI: Gerbino (Dacca)

14 RETI: Bua (Maletto);

13 RETI: Beccaria (Furci);  Imbrosciano (Bronte);

11 RETI: Licandri (Sporting Taormina); Bonfiglio (Cometa);

10 RETI: Bruno (Bronte); La Corte (Sp. Taormina), Longo (Belpassese), Caserta (Maletto);

9  RETI: Corrente e Saitta(Randazzo);

8  RETI: Frazzica ( S. Teresa);

7  RETI: Di Prima (Belpassese), Grasso (Randazzo), Arena (Cometa),  Pafumi (Inessa),

6  RETI: Vaccaro (Randazzo); Galletta (Furci), Schilirò (Bronte), Caminiti (Sp. Taormina), Finocchiaro (Maletto); Pafumi (Inessa), Pistone (S. Teresa); Iervolino (Desport Gaggi), Aliotta (Lineri);

5  RETI: Sturiale (Desport Gaggi); Schiera (Sp. Taormina), Bisicchia e Di Benedetto (Atl. Pedara);  Milazzo (Inessa); Tola (Dacca), Terranova (Belpassese);

4  RETI: Catania e Antonio Russo (Maletto), De Salvo e Franchina (S. Teresa), Villa (Gaggi), Finocchio e Pagano(Furci); Aiello (Belpassese), Antonuzzo (Bronte); Sessa (Lineri); Pillera (Randazzo);

COMETA – RANDAZZO  2-0

Cometa Biancavilla: Petronio, Tomasello, Malvuccio, Coco, Spadaio, Asero, Merito, Mammano, Bonfiglio (78′ Arena), Leocata (78′ Tomaselli), Pappalardo (93′ Grimaldi). All. Fisichella.
Randazzo: Polito Giusti, Spartà, Vecchio, D’Amico, Santoro, Calà (54′ Ragunì), Giarrizzo (67′ Galvagno), Saitta (93′ Davide), Vaccaro, Caserta. All. Petrullo.
Arbitro: Musumeci di Catania.
Reti: 20′ Bonfiglio (rig.), 92′ Pappalardo.
Adrano. Primo tempo dominato dai biancavillesi di Fisichella. Dopo 20′ dal fischio di inizio, Bonfiglio trasforma un rigore nel vantaggio. Il raddoppio, al 30′, svanisce per un errore, sempre su rigore, di Leocata. Alla ripresa, ospiti in cerca del pareggio. Ma la Cometa resiste e, con il raddoppio di Pappalardo, può tornare negli spogliatoi con la vittoria e la certezza dei play off.
Vittorio Fiorenza

INESSA GIARRE – MALETTO 2-2

Inessa Giarre: Vita, Guarrera, Zappalà (70′ Licciardello), Leonardi, Salvo, Costa, Condorelli (66′ Cuntrò), Pappalardo, Pafumi, Nirelli, Villani. All.: Romeo.
Maletto: D’Amico, Catania, Carmeni, Calà Campana, Liuzzo, Capizzi, Finocchiaro (85′ Modica), Cantarella, Russo (63′ Caserta), Bua, Gugliuzzo. All.: Mannino.
Arbitro: Fabiano di Messina.
Reti: 52′ Pafumi, 83′ Guarrera, 86’e 87′ Bua
Note: Espulso al 92′ Cantarella per fallo da tergo su un avversario
Giarre. Emozioni e colpi di scena tra Inessa Giarre e Maletto, con gli ospiti che acciuffano un pari insperato. L’ultima gara conferma l’ottimo stato di forma dei gialloblù. Ma è bastato un po’ di rilassamento dei padroni di casa per riaccendere gli ospiti, che tra l’86’ e l’87’ rimettono in piedi il risultato.  FABIO BONANNO

CICLOPE BRONTE – DACCA ACI S. ANTONIO 8-3

Ciclope Bronte: Zerbo; Ciraldo, Schilirò (46′ Conti), Basile, Straci (46′ Paterniti); Imbrosciano, Barbagallo (46′ Petronaci), Prestianni, Genna; Fornito, Longhitano. All.: Saitta.
Dacca Aci S. Antonio: Tutino (57′ Arcidiacono); Caldarera, Mongiovì (46′ Leonardi), Quattrocchi, Condorelli; Cascio, Raciti, Spadafora, Gerbino; Trovato Carmelo (46′ Messina), Trovato Simone. All.: Leonardi.
Arbitro: Mangano di Acireale.
Reti: 3′, 8′ (rig) e 42 Genna; 7′ e 25′ Imbrosciano; 22′ Barbagallo; 44′ Ciraldo; 57′ e 65′ Gerbino; 62′ Raciti; 50 Petronaci.
Classica partita di fine campionato al comunale di Bronte, giocata con toni da “volemose bene”. Alla fine ben 11 reti, 8 dei locali con Genna autore di una tripletta e il “vecio” capitan Imbrosciano (ultima apparizione), una doppietta, sugli scudi a confermare la loro fama di goleador.
Benedetto Spanò

TERZA CATEGORIA GIRONE B RISULTATI E CLASSIFICA

Clarentina – Città di Pedara                           SOSPESA

Sporting Maletto – Junior Aci S. Antonio     NON DISPUTATA

Catenanuova – Libertas Cerami                    1-0

Real Picanello – Mario Rapisardi                  4-4

Atl. Biancavilla – Real Nicolosi                    RINVIATA

RIPOSA: Ardor Sales

CLASSIFICA: Mario Rapisardi 43 punti; Libertas Cerami 31 punti; Città di Pedara, Atletico Biancavilla e Catenanuova 28 punti; Real Picanello 27 punti; Ardor Sales 20 punti; Clarentina 17 punti; Junior Aci S. Antonio 11 punti; Real Nicolosi 9 punti; Sporting Maletto 6 punti;

SPORTING MALETTO -JUNIOR ACI S. ANTONIO  NON DISPUTATA

Maletto. Ancora una volta lo Sporting Maletto non è sceso in campo. Questa volta, però, ad impedire l’inizio della partita non sono stati i debiti della società locale nei confronti della Federazione, bensì la rinuncia della squadra avversaria, che non si è presentata in campo. Il presidente dello Sporting, Nunzio Puglisi, infatti, nelle scorse settimane è riuscito ad attenuare la rigida posizione che la Federazione ha assunto nei confronti della società sportiva, ottenendo la possibilità di saldare i propri debiti all’ottenimento dei contributi regionali. I ragazzi dello Sporting, così, speravano di poter disputare almeno l’ultima sfida in casa della stagione, ma non è stato possibile. L’arbitro, Pulvirenti di Catania, infatti, ha atteso i canonici 45 minuti e poi, constatata l’assenza della squadra avversaria, ha dichiarato chiuso l’incontro. Se la partita si fosse disputata, lo Sporting sarebbe sceso in campo con questa formazione: Attinà, Favazza, Parrinello, Avellina, Mancuso, Eusebio, Luigi Russo, Spampinato, Bua, Salvatore Puglisi, Giuseppe Russo. All. Nunzio Puglisi. In panchina si sarebbero accomodati Santisi e Triscari. Gaetano Guidotto