CALCIO LOCALE: MALETTO KO ESTERNO, IL BRONTE TORNA IN TESTA

0

Vittoria interna per il Randazzo, Maniacese passo falso in casa

Giornata importante nei campionati di calcio in cui partecipano le squadre del nostro territorio. Ma andiamo con ordine, il Maletto in chiaroscuro con la San Pio X, inizia bene e finisce male. Pur privo di Bua e Finocchiaro entrambi infortunati, chiude il primo tempo in vantaggio per 0-2 sul campo della San Pio, lezione di calcio ai secondi in classifica, poi la sfortuna, il nervosismo e l’arbitro fanno il resto. La San Pio accorcia ad inizio secondo tempo, poi al 67’ fallo da ultimo uomo di Liuzzo che viene espulso e rigore per la San Pio. Pari fino al recupero, quando la San Pio trova il gol del vantaggio e poi un altro rigore (il ventesimo concesso nella stagione) completa l’opera. Il Maletto deve domenica prossima vincere contro il Valverde per conquistare la definitiva salvezza, Valverde che fortunatamente è stata battuta in casa dalla Belpassese. Nel girone, a cinque giornate dalla fine, la situazione è ancora molto incerta, a partire dal primo posto, dove si trova al momento il S. Venerina, ma la San Pio, tre punti indietro, deve recuperare mercoledi 23 la gara contro il Pedara, e potrebbe andare a pari punti, anche se poi dovrà affrontare lo scontro diretto fuori casa. Con un posto già assegnato per i play off, restano tre posti, ma la Belpassese ed il Lineri hanno un buon vantaggio da difendere, resta da assegnare un posto, e la lotta sembra riservata alla Cometa, Real Paternò, Dacca e Giardini, il calendario sembra più favorevole alla Cometa, ma sarà il campo a dare il responso finale. E passiamo alla parte bassa, il S. Alessio, con la sconfitta di ieri, ha matematicamente lasciato la speranza di salvarsi direttamente, cioè, con i punti che ha, anche vincendo tutte le rimanenti partite, dovrebbe comunque disputare i play out. Se invece continua così, retrocede direttamente, anche il Real Aci ha gli stessi problemi, ormai deve passare per il secondo anno consecutivo dai play out, resta da vedere contro chi, al momento la situazione più critica è quella del Valverde, che ha due punti di svantaggio sulle altre, e che deve affrontare San Pio e S. Venerina nel prosieguo del campionato, ma anche il Maletto, il Pedara ed il Gaggi non sono molto al sicuro, per il Maletto sarà decisivo proprio lo scontro diretto di domenica in casa contro il Valverde, in caso di vittoria, il vantaggio salirebbe a 5 punti difficili da recuperare. Domenica scontri da brivido, in attesa poi della pausa di 3 settimane. In seconda categoria, il Bronte, grazie alla sconfitta interna della Robur, torna da solo in testa alla classifica, un vantaggio di 3 punti che può essere decisivo per la squadra di mister Saitta, per avere la promozione diretta senza passare dalla lotteria dei play off. Ottima vittoria anche per il Randazzo, che si avvicina alla Robur, e che vede salira a 10 punti il vantaggio sulla sesta. Ormai il Randazzo è sicuro dei play off, e deve solo migliorare o mantenere la posizione attuale in classifica per disputare in casa la semifinale e poi si vedrà. La Maniacese concede un punto alla Russo Sebastiano e si vede scavalcata in classifica dal Città di Gaggi, ed appaiata dallo Sporting Taormina, sarà fondamentale il recupero di mercoledì prossimo contro il S. Domenica, in cui bisogna vincere se si vuole rimanere nella griglia play off. In terza categoria lo Sporting Maletto perde 2-7 in casa contro il Picanello.

S. PIO X – MALETTO      4-2 S. Pio X:Guzzetta, Oliveri, M. Calanna (46′ Longo), Indelicato, Vitale, Adornetto, Di Mauro (85′ Alonzo), Robu, Patanè (46′ Impellizzeri), Doccula, Grasso. All. G. Calanna. Maletto:Migneco, Catania, Spampinato(51′ Capizzi), Calà Campana, Liuzzo, Sapia Caserta, Cantarella, Sangregorio (83′ Serralle), Proietto, M. Russo (63′ A. Russo). All. Tomaselli. Arbitro: Matarazzo di Siracusa. Reti: 31′ Proietto, 40′ Sangregorio, 49′ Vitale, 67 rig. Longo, 90′ Impellizzeri, 94′ rig Robu. Note: espulso al 67′ Liuzzo Catania. n.l.) La San Pio X sotto di due reti prima rimonta e poi sorpassa definitivamente i rivali del Maletto. Ospiti in vantaggio al 31′ con Proietto che approfitta di un rimpallo in area. Al 40′ il Maletto raddoppia con Sangregorio. La S. Pio X si svegliava e prima al 49′ dimezzava lo svantaggio con Vitale con un tiro in diagonale da dentro l’area. Al 67′ i locali pareggiavano con un calcio di rigore trasformato da Longo. Al 90′ la S. Pio X si portava in vantaggio con un tiro calciato da fuori area da Impellizzeri. In pieno recupero Robu chiudeva le marcature per la S. Pio con un calcio di rigore.

NDR: La seconda rete del Maletto è stata realizzata da Caserta

 

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI CLASSIFICA E MARCATORI

San Pio X – Maletto    4-2  49’ Vitale, 67’ Longo, 90’ Impellizzeri, 94’ Robu (SPX) 31’ Proietto, 40’ Caserta (MAL)

Valverde – Real Belpassese               1-3  15’ Amato, 40’ Pecorino, 50’ Tirri (RB), 80’ Greco (VAL)

Cometa – Desport Gaggi                   3-0   18’ Leocata, 42’ e 83’ Merito

Giardini Naxos – Dacca 2000           1-0  75’ Crisafulli

Lineri – S. Alessio                             2-1   11’ Aliotta; 36’ Porto (LM); 81’ Stracuzzi (SA);

Real Paternò – Atletico Pedara          1-1  47’ Giambra (RP), 92’ Allegra (AP);

Real S. Venerina – Real Aci               1-0   13’ Privitera

CLASSIFICA: Real S. Venerina 45 punti; San Pio X 42 punti; Lineri e Real Belpassese 38 punti; Cometa 31 punti;  Real Paternò 30 punti, Dacca 2000 e Giardini Naxos 29 punti; Desport Gaggi 25 punti; Maletto e Atletico Pedara 24 punti; Valverde 22 punti; Rea Aci 12 punti; S. Alessio 8 punti; Atletico Pedara e San Pio X una partita in meno.

MARCATORI:

21 RETI: Patanè (San Pio X),

16 RETI: Robu (San Pio X);

15 RETI: Giambra (Real Paternò)

10 RETI: Raciti (Dacca 2000),

9 RETI: C. Virzì ( S. Venerina), Caserta (Maletto);

8 RETI: F. Indelicato (Cometa), A Sessa (Lineri);

7 RETI: Candido e Greco (Valverde);

6 RETI: Cunsolo (Real Paternò), Sava e Aiello (Real Belpassese), Aliotta (Lineri),

5 RETI: Sturiale (Desport Gaggi); D’Arrigo (Atl. Pedara), Coppola (Real Paternò), Grasso (San Pio X); Nicolosi (Lineri),

4 RETI: Vaccaro, Crisafulli e Villino (Giardini), Falsaperla (Dacca),  Tosto (Atl. Pedara), Villalba e Gerbino ( Dacca 2000), Mangiò (S: Alessio), Vaccaro e Manitta (Desport Gaggi), Longo (Real Paternò); Bua (Maletto); Pecorino (Real Belpassese);

 

SECONDA CATEGORIA GIRONE “F” RISULTATI E CLASSIFICA

S. Alfio – Letojanni                                  1-2

Bronte – Pisano SM Ammalati                 6-2

Randazzo – Cesarò S. Teodoro               3-1

Maniacese – Russo Sebastiano                2-2

Città di Gaggi – S. Domenica Vitt.           2-1

Robur – Sporting Taormina                      0-1

CLASSIFICA: Bronte 42 punti; Robur 39 punti; Randazzo 32 punti; Città di Gaggi 28 punti; Maniacese e Sporting Taormina 22 punti; S. Alfio 21 punti; Letojanni 18 punti; Russo Sebastiano15 punti; Pisano S.M. Ammalati 14 punti; S. Domenica Vittoria 12 punti; Unione Cesarò San Teodoro 9 punti; Santa Domenica Vittoria e Maniacese una partita in meno.

 

CICLOPE BRONTE – PISANO S.M AMMALATI   6-2

CICLOPE BRONTE: Gangi (50’Galati); Ciraldo, Schilirò (62’ Paterniti); Straci, Giannattasio, Imbrosciano, Saccullo, Prestianni, Genna (47’ Carroccio), Antonuzzo, Bruno; All. Saitta;

PISANO SM AMMALATI: Gugliuzzo (67’ Pira), Basile, Castro, Pane, Cantone, Samuele, Ursino, Parisi (70’ Montoni), Guidi (53’ Guarrera), Scuderi, Strano; All. Tropea;

Arbitro: Zagarini di Caltanissetta

RETI: 2’ e 50’ Imbrosciano; 10’ e 60’ Bruno; 24’ Saccullo, 45’ Prestianni, 68’ Ursino, 86’ Montoni

Ciclope show nel primo tempo, imbavaglia in men che non si dica i malcapitati ospiti (4-0 alla fine della prima frazione di gioco), per poi controllare il match nella ripresa, dando l’impressione di non voler infierire. Dopo soli 10 minuti si era già sul punteggio di 2-0. Imbrosciano e Bruno (due gol a testa) a dispetto della loro età, non sono dei “lussi” per la Seconda Categoria. A loro fanno da degna cornice Genna(magistrali alcune sue giocate), Antonuzzo (una autentica garanzia) e Saccullo (non più una sorpresa).  Benedetto Spanò

 

RANDAZZO – UNIONE CESARO’ SAN TEODORO 3-1

RANDAZZO: Vitaliti, Pillera, La Piana, D’Amico, Quattropani, Castiglione (59’ Ragunì), Santoro, Scandurra, (84’ Scandurra), Romano, Corrente, Caserta (73’ Munforte); All. Petrullo;

UNIONE CESARO’ SAN TEODORO: Fusari, Famiani, Walter Di Paola, Travagliante, Virzì, Lombardo, Calabrò, Sirna, Massimo Di Paola, Calaciura, Cavallaro, All. Virzì

Arbitro: Reitano di Catania

RETI: 14’ Calaciura, 65’ Pillera, 76’ Ragunì, 90’ Corrente;

Il risultato sembra rotondo, ma quanta fatica per il Randazzo battere il Cesarò-San Teodoro che ha sfoggiato un super Fusari, capace di ribattere tutto per oltre un’ora. E meno male che Vitaliti non è stato da meno, altrimenti il risultato sarebbe stato diverso. Al contropiede finalizzato da Calaciura al 14’, ha risposto Pillera con il colpo di testa che neanche super Fusari è riuscito a trattenere. Poi Petrullo ha azzeccato il cambio, con il neo entrato Ragunì abile a concretizzare una bella azione di Romano. Alla fine Corrente con una punizione delle sue ha messo la firma alla vittoria.

Gaetano Guidotto

 

MANIACESE – RUSSO SEBASTIANO 2-2

MANIACESE: Lo Presti, Salvà, Russo, Rizzo (51’ Nicolosi), Conti, Cono Genova, Parasiliti, Marino, Saitta, Cantali, Fallico (60’ Palacino); All. Conti;

RUSSO SEBASTIANO: Giuffrida, Russo, Scuto, Rigaglia, Casabella, Pennisi, Petralia (85’ Zappalà), Barbarino, Incardona (72’ Gravagna), Sapienza, Re (46’ Tomarchio); All. Di Maria;

Arbitro: Costa di Acireale;

RETI: 6’ Cantali, 41’ Aut. Di Salvà; 58’ Casabella, 76’ Nicolosi;

La Maniacese perde l’occasione di migliorare la posizione in classifica, cedendo un punto alla Russo Calcio. Al 6’ locali in vantaggio con Cantali, che raccoglie una ribattuta del portiere e realizza di rapina. Al 41, pareggiano gli ospiti grazie ad una autorete di Salvà che di testa mette la palla nella propria porta. Nel 2° tempo la Maniacese avanza il baricentro, ma è la Russo Calcio a passare in vantaggio. Al 58’, infatti,  Casabella raccoglie una corta respinta della difesa e lascia partire un gran tiro che si insacca sotto la traversa. La Maniacese si ributta in avanti, e al 76’ trova il pari con Nicolosi, abile a raccogliere un assist di Cantali e insaccare.

 

TERZA CATEGORIA GIRONE “B” RISULTATI E CLASSIFICA

Ardor Sales – Cesarò S. Teodoro        3-1

Barriera – Città di Pedara                     3-2

Librino – D’Agata                                2-2

Real Nicolosi – Vimica                         NON DISPUTATA

Sporting Maletto – Real Picanello         2-7

Zafferana – Acese                                3-2

CLASSIFICA: D’Agata e Real Picanello 30 punti;  Città di Pedara 29 punti; Librino 27 punti;  Zafferana 23 punti; Don Bosco 22 punti; Real Nicolosi 13 punti; Acese 11 punti;  Barriera 10 punti; Vimica 8 Punti; Unione Cesarò e S. Teodoro 5 punti; Sporting Maletto -1;

SPORTING MALETTO: Calì, Cuzzumbo, Russo, Fabio Schilirò (56′ Giuseppe Schilirò), Favazza, Parrinello, Franco (46′ Saccullo), Ponzio, Puglisi, Bua; All.Puglisi

REAL PICANELLO: Puglisi, Cannavò, Di Mauro, La Magna, Sciacca(46′ Parisi) Federico Piazza, Marzullo, Viola, Simone Piazza, Russo, Lansone (46′ Pinto); All. Sessa

ARBITRO: Miano di Catania

RETI: 15′, 19, 48, Simone Piazza; 30′ e 73′ Ponzio, 49′ Marzullo, 58′ Pinto, 80′ e 85′ Parisi;

Goleada del Real Picanello ai danni della squadra dei ragazzi del presidente Puglisi, cui, al di là dei risultati sul campo, va il merito di aver ripianato i debiti societari e di affrontare le gare con mero spirito sportivo e con la voglia di divertirsi giocando a pallone. Certo, però, storia la partita non ne ha avuto fin dall’inizio, con Simone Piazza che al 15′ e 19′ ha messo il risultato al sicuro. Sul 2 a 0 gli ospiti hanno continuato ad attaccare, tant’è che Ponzio ha riaperto la partita in contropiede. Poi i ragazzi dello Sporting sono vistosamente calati fisicamente e la più quotata Real Picanello ne ha fatto un boccone, segnando in tutto 7 reti, con Simone Piazza mattatore (tripletta). A rendere meno amara la sconfitta per i locali il secondo gol di Ponzio che, pur dovendo fare ogni domenica di necessità virtù, è certo di riuscire a vincere un incontro prima della fine del torneo, dando fiducia ai ragazzi e ad un ambiente che gioca a calcio solo per passione.  Gaetano Guidotto