CALCIO LOCALE: LE PAGELLE E LE STATISTICHE DEL GIRONE “G” DI II CATEGORIA

12115754_1655834298009657_1763578522670496724_nUn girone molto difficile, con il Maletto che ha vinto alla grande,  e che è stata la squadra che nei 10 gironi di II Categoria ha totalizzato il maggior numero di punti, pari a 59, con 19 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta. Un girone in cui la promozione del Maletto, è avvenuta per un solo punto di vantaggio sul Real Aci. a sua volta vincitore nella finale play off grazie al pari ottenuto contro la Massiminiana. Un girone in cui quarta e quinta sono rimasti fuori dai play off a causa degli oltre 10 punti di vantaggio che la terza, la Massiminiana, aveva sulla quarta. Un girone fortissimo di cui diamo le statistiche e le pagelle, redatte da Luigi Saitta.

CLASSIFICA FINALE: 1° Maletto 59 punti, Promossa in Prima Categoria;  2° Real Aci 58 punti, promossa in Prima Categoria dopo i playoff; 3° Massiminiana 53 punti; 4° Aci Bonaccorsi 43 punti; 5° Giarre 36 punti; 6° Ardor Sales 24 punti; 7° Zafferana 24 punti; 8° San Pietro Clarenza 22 punti; 9° Atletico Biancavilla 20 punti; 10° Troina S.C. 19 punti; 11° Aci San Filippo 15 punti; 12° Olimpia Pedara 5 punti e retrocessa in Terza Categoria;

CLASSIFICA MARCATORI:

26 RETI: Mazzaglia (Massiminiana),

20 RETI: Caserta (Maletto); V. Magrì (Aci Bonaccorsi);

16 RETI: Imbrosciano (Maletto);

14 RETI: Papotto (Massiminiana);

10 RETI: Ravalli (S.P.Clarenza), Castro (Aci Real),

9   RETI: G. Coco (Zafferana),

8   RETI: Genna (Maletto), A. Petralia (Atl. Biancavilla); Galioto (Ardor Sales);

6   RETI: D’Angelo (Troina); Bruno (S. P. Clarenza), Pennisi R.(Aci Real); Romeo(Aci Bonaccorsi);  Scudieri (Aci Real);

5   RETI: Venticinque (Aci San Filippo), Donzuso e Cannavò (Aci Real); Coniglio e G. Gagliano (Troina); Romeo (Aci Bonaccorsi);

OLIMPIA PEDARA VOTO 4; Una stagione disastrosa, con una rosa inidonea per la categoria, ultima dall’inizio alla fine, non ha mai lottato per la salvezza, riuscendo ad avere solo una vittoria e due pareggi. Annata da dimenticare, MARCATORI: Germanà 3 gol; Cordovana, Di Mauro e Suso 2 gol, A. Rapisarda, Russo, F. Pennisi e S. Carastro 1 gol;

ACI SAN FILIPPO VOTO 5; Un campionato alterno, con alti e bassi che hanno compromesso la stagione, salvo grazie all’Olimpia Pedara con largo anticipo, nel finale ha messo in mostra qualche discreto giovane. In rosa anche elementi di esperienza ma il cui apporto è stato poco incisivo. MARCATORI: Venticinque 5 gol; Pane e Salamone 4 gol; Eramo 3 gol; Brancato, Ferro e Ossino 1 gol;

TROINA SPORTING CLUB VOTO 5; Una discreta partenza, poi la discesa verso il basso, lenta e inesorabile, interrotta da qualche mediocre prestazione. Un anno scuro, che non ha dato quanto sperato dalla dirigenza. MARCATORI: D’Angelo 6 gol; Coniglio e G. Gagliano 5 gol; Amata 4 gol; L’Episcopo, Impellizzeri, Milia, Lambusta e Conticello 1 gol; Autoreti a Favore 1;

ATLETICO BIANCAVILLA VOTO 4; Una squadra partita per vincere il campionato, con alcuni elementi di categoria superiore, che però strada facendo ha raccolto poco. Non all’altezza delle prime, dopo le prime giornate in cui ha lottato per i play off, alla fine è stata risucchiata nei bassifondi della classifica, per concludere in 9° posizione; MARCATORI: A. Petralia 8 gol; Ventura 4 gol; Maurici 3 gol; Lavenia, Longo e Gurgone 2 gol; Caruso, Costanzo, Galvagno, Di Perna e Privitera 1 gol;

ARDOR SALES VOTO 5; Un’annata da dimenticare, dopo la cavalcata vincente in III Categoria dell’anno precedente, la Sales pensava ad un campionato di maggior prestigio, almeno nella griglia play off. Purtroppo la squadra non è mai riuscita ad inserirsi nelle prime posizioni, rimanendo sempre con un profilo basso. MARCATORI: Galioto 8 gol; M. Garozzo e Santagati 4 gol; Nicosia 3 gol; Rannisi, Napoli e Strano 2 gol; Zappalà, Salsano, Tomasina, Spampinato, Auteri e C. Galioto 1 gol; Autoreti a favore 1;

SAN PIETRO CLARENZA VOTO 6; Squadra dai due volti, e con un rendimento poco continuo. Nel girone di andata ha lottato per entrare nei play off, mostrando un buon gioco e lottando alla pari contro le big del girone. Nel girone di ritorno, invece è calata alla grande, concludendo in posizioni di bassa classifica. Poteva e doveva fare molto di più; MARCATORI: Ravalli 10 gol; Bruno 6 gol; Ingo e Condorelli 4 gol; S. Puglisi e Avanzato 2 gol; Nicolosi, Pagano, Battiato, Di Mauro e Muscatello 1 gol; Autoreti a Favore 1;

ZAFFERANA VOTO 6,5: Discreta squadra, che nel girone di ritorno è venuta fuori alla grande, recuperando molte posizioni in classifica. Frutto di un lavoro continuo e migliorativo. Una delle poche squadre che all’andata ha messo in difficoltà il Maletto, perdendo di misura e lottando; MARCATORI: G. Coco 9 gol; M. Coco 4 gol; Re 2 gol; Sorbello, Virgitto, Quattrocchi e D’Aquino 1 gol;

GIARRE VOTO 7; Ha perso i play off solo nel finale del campionato, ma fino ad allora era stata in gioco per i primi 5 posti. Una buona squadra penalizzata dalla difficoltà di trovare la rete, ma che ha mostrato un buon calcio. Anche il Giarre veniva da un campionato di III Categoria in cui aveva ottenuto la promozione. MARCATORI: Bonarrigo 4 gol; Finocchiaro 3 gol; Sapienza, Brullo, Guidi, Torrisi, Rapisarda, Grasso e Spina 2 gol; Zappalà, Sidoti, Iraci, Romeo, S. Toscano, Indelicato, Pennisi e Murabito 1 gol;

ACI BONACCORSI VOTO 8; Buona squadra, che per soli due punti non ha disputato la semifinale play off; un allenatore giovane e un gruppo che ha giocato un ottimo calcio. Una squadra che se in giornata era un osso duro, ma ha mancato di continuità, elemento essenziale se si vuole lottare per vincere un campionato difficile, e con la rivelazione del bomber Magrì. MARCATORI: V. Magrì 20 gol; Romeo 6 gol; Gerbino e M. Aiello 4 gol; D’Antonio e Lupo 3 gol; Luca 2 gol; Occhipinti e D’Amico 1 gol;

MASSIMINIANA VOTO 8,5; Ottima squadra, l’unica capace di imporre il pari al Maletto, e di battere a domicilio l’Aci Real; Ha perso i play off solo perchè l’Aci Real ha trovato il pari che in virtù della migliore posizione in classifica lo ha promosso: Squadra che ha segnato più di tutte nel girone, con il capocannoniere Mazzaglia che a messo a segno ben 26 reti, e con la seconda difesa dietro al Maletto. Una buona compagine che ha lottato fino alla fine per la promozione. MARCATORI: Mazzaglia 26 gol; Papotto 14 gol; Mazzeo 4 gol; Pavone 3 gol; Pagano, E. Moschetto e Gennaro 2 gol; U. Moschetto, Buttafuoco e Platania 1 gol; Autoreti a Favore 1;

LIBERTAS ACI REAL VOTO 8; Una corazzata costruita per stravincere il campionato, è riuscita a passare solo dopo la finale play off pareggiata contro la Massiminiana. Con diversi giocatori di categorie superiori, è rimasta dietro al Maletto di un punto, ma pesa il fatto di aver vinto molte gare nei minuti finali, spesso con rigori e punizioni. Contro il Maletto, nella prima giornata, è stata completamente surclassata, dimostrandosi inferiore. MARCATORI: Castro 10 gol; R. Pennisi e Scuderi 6 gol; Cannavò, Donzuso e R. Marchetti 5 gol; Barbagallo ed S. Pennisi 4 gol; Napoli 3 gol; Occhipinti 2 gol; Cutrufello, Marchese, Belfiore e Laudani 1 gol;

MALETTO VOTO 9; Una corazzata costruita per vincere, e alla fine è riuscita nel suo intento, pur in un girone molto difficile ed equilibrato, con tre squadre fortissime a giocarsi i primi posti. Frutto di un lavoro lungo e certosino, sia da parte della società che ha costruito la squadra, sia per la gestione tecnica, impeccabile e fruttuosa. Ma soprattutto con giocatori che a Maletto hanno dato l’anima, giocando per vincere e non arrendendosi mai, e con una età media di 25 anni. MARCATORI: Caserta 20 gol; Imbrosciano 16 gol; Genna 8 gol; Spitaleri e Capizzi 3 gol; Modica 2 gol; Galati, Quattropani ed Enrico Russo 1 gol; Autoreti a Favore 1;

I VOTI DEL MALETTO

DIRIGENZA VOTO 10; Una squadra perfetta, ognuno con i compiti assegnati e portati a termine con grande scrupolo e precisione. Con il massimo rispetto dei ruoli, ma anche con una collaborazione preziosa e produttiva. Segno di grande maturità e programmazione, e di conoscenza del calcio dilettantistico locale. Una vittoria che riporta Maletto in una categoria più consona, frutto di grandi sforzi, che devono essere ora coadiuvati dalle istituzioni investendo sugli impianti.  CLICCA SULLE FOTO PER INGRANDIRLE

Z MANNINO VINCENZO

 

ALLENATORE : VINCENZO MANNINO VOTO 9

All’inizio forse un pò di scetticismo nel vedere all’opera un mister con poca esperienza, ma tanta voglia di fare. Poi, pian piano, è venuto fuori il carattere, riuscendo a gestire una rosa ampia e con ottimi giocatori, indovinando le formazione, ed apportando cambi che hanno deciso le sorti di diverse partite. Ora lo attende un compito ancora più difficile, quello della conferma. Ma mister Mannino, riuscirà a competere anche in questo.

 

VENTURA PIETRO

 

VENTURA PIETRO  PORTIERE  32 Anni;  19 Presenze  14 gol Subiti   VOTO  9

Una sicurezza per tutta la squadra, un giocatore che fa sentire sempre la sua presenza in campo. Ricco di esperienza, e con un ottimo bagaglio tecnico, è un portiere di lusso per queste categorie. A Maletto ha trovato l’ambiente ideale per il suo carattere, ed è stato anche di sprone per i tanti giovani.

 

 

ANZALONE SALVO

 

ANZALONE SALVO PORTIERE 23 ANNI  3 Presenze 2 gol subiti VOTO 7

Poco impiegato, ma è riuscito a non fare sentire la mancanza di Ventura. Un compito molto difficile e che Salvo ha espresso al meglio. Ha bisogno di maggiore sicurezza e tranquillità, ma la vicinanza di Ventura, potrà aiutarlo molto nei suoi miglioramenti. Anche lui è uno su cui si può contare nel bisogno, ma soprattutto uno che sa integrarsi nel gruppo.

 

 

CAIRONE VALENTINO

 

CAIRONE VALENTINO  DIFENSORE 19 ANNI 22 PRESENZE 0 GOL 1 ASSIST  VOTO 9

Una stagione da incorniciare per lo juniores del gruppo, sempre presente, dopo qualche incertezza iniziale ha ricoperto il ruolo di terzino, sia a destra che a sinistra, diventando un cardine della squadra. Dotato di una buona tecnica, gli manca solo un pò di furbizia, che di solito si acquisisce con gli anni e l’esperienza, per diventare un giocatore di peso.

 

 

QUATTROPANI MORGAN

 

QUATTROPANI MORGAN DIFENSORE 30 ANNI 21 PRESENZE 1 GOL  VOTO 8;

Un baluardo della difesa, che ha saputo guadagnarsi la maglia da titolare. Ottimo negli anticipi, forte nel gioco aereo, pericoloso nelle aree avversarie quando si proietta in avanti per i calci d’angolo. In una di queste incursioni ha pure realizzato un gol, ma potevano essere anche di più. Unico neo, ogni tanto perde il filo del gioco, ma tra i dilettanti è sicuramente un peccato veniale.

 

 

LIUZZO NUNZIO

 

LIUZZO NUNZIO DIFENSORE  26 ANNI  19 PRESENZE     VOTO 8,5

Il Capitano di mille battaglie è tornato. Il giocatore che da anni è il simbolo del Maletto, oltre che baluardo della difesa, è tornato a prendersi lo scettro del comando. Abile a dirigere la difesa, preciso negli anticipi, spettacolare nel gestire i rilanci o le ripartenze, quest’anno ha trovato i compagni e l’ambiente ideale per tornare ai massimi livelli. E’ un patrimonio del Maletto e per il Maletto, una autentica bandiera del calcio locale.

 

CAPIZZI SALVO

 

CAPIZZI SALVATORE  DIFENSORE 23 ANNI 14 PRESENZE 3 GOL VOTO 8,5

Un altro gradito e strepitoso ritorno. Quello di un giocatore che nonostante la sua giovane età, da anni è un elemento di valore. Fermato ad inizio stagione da guai ed infortuni, è stato decisivo nel finale di stagione, oltre che in difesa nel mettere a segno 3 importanti gol, di cui uno decisivo. Un altro elemento su cui si potrà certamente contare nel futuro.

 

 

GALATI ANTONIO

 

GALATI ANTONIO DIFENSORE 26 ANNI 11 PRESENZE 1 GOL VOTO 7,5

Arrivato a dicembre dal Randazzo, Galati è un giocatore di grande esperienza, tuttavia, è stato utile nella parte peggiore del campionato, fornendo alla squadra un apporto notevole. Il suo limite è il carattere, perché si innervosisce facilmente e commette qualche fallo evitabile. Se migliora il suo carattere, può sicuramente essere un giocatore fondamentale in qualunque squadra giochi.

 

 

INCOGNITO LUIGI

 

INCOGNITO LUIGI DIFENSORE 21 ANNI  11 PRESENZE     VOTO 7

Protagonista nel girone di andata, poi, causa lavoro, è stato assente per un periodo. Impiegato da terzino destro, ha dato tanto specie in fase di spinta, riuscendo spesso ad arrivare a fondo campo per crossare o creare pericoli. Ha ancora qualche limite in fase difensiva, e soprattutto si innervosisce con molta facilità, con il rischio concreto di prendere cartellini. Ha dalla sua l’età, e la capacità di adattarsi al gioco della squadra.

 

GALATI FAUSTO

 

GALATI FAUSTO DIFENSORE 19 ANNI 2 PRESENZE SENZA VOTO

Ha giocato poco, avendo davanti giocatori di categoria superiore, ma potrà crescere e guadagnarsi il suo spazio, mettendo a frutto gli insegnamenti dei compagni più grandi.

 

 

 

CARCIOLA GABRIELE

 

CARCIOLA GABRIELE  DIFENSORE 18 ANNI    O PRESENZE SENZA VOTO

Inserito nella rosa, non è mai stato impiegato;

 

 

 

 

SCHILIRO ANDREA

 

 

SCHILIRO’ ANDREA DIFENSORE 21 ANNI   0 PRESENZE SENZA VOTO

Anche Schilirò non ha avuto la possibilità di essere impiegato. Si rifarà.

 

 

 

GENNA ANTONIO

 

GENNA ANTONIO CENTROCAMPISTA 26 ANNI 21 PRESENZE 8 GOL, 2 ASSIST VOTO 8,5

Un giocatore imprendibile, un autentico cursore di fascia, con il merito di segnare anche molto. Negli anni passati ha anche realizzato più gol, ma il lavoro di pendolino sulla fascia destra, gli ha impedito di aumentare il numero. Infatti, spesso arrivava sotto porta stanco, e sbagliava le conclusioni, anche le più facili. Avrebbe potuto tranquillamente chiudere in doppia cifra.

 

 

SPITALERI NUCCIO

 

SPITALERI NUCCIO CENTROCAMPISTA 20 ANNI 21 PRESENZE 3 GOL 4 ASSIST VOTO 9

Una piacevole sorpresa. Un giocatore che è stato devastante sulla fascia sinistra. Non tira mai dietro la gamba, e rincorre sempre il pallone non arrendendosi. Inoltre, ha completato la sua prima stagione al Maletto con 3 gol di pregevole fattura, tra cui uno spettacolare sul campo del Troina. Con un pò di irruenza in meno, diventerà un signor giocatore su cui poter sempre contare.

 

 

MODICA GIUSEPPE

 

MODICA GIUSEPPE CENTROCAMPISTA 20 ANNI  20 PRESENZE 2 GOL 7 ASSIST VOTO 9

Un altro elemento fondamentale, a cui Mannino ha spesso consegnato le chiavi del centrocampo. Molto presente, è letale in fase di rilancio, con i suoi lanci precisi. Pecca un pò in fase difensiva, ma può e deve migliorare. Autore di due gol, di cui uno spettacolare e decisivo sul campo del S. Pietro Clarenza che ha dato la vittoria. Autore anche di ben 7 assist, secondo solo a Imbrosciano.

 

 

CANTARELLA GABRIELE

 

CANTARELLA GABRIELE CENTROCAMPISTA 27 ANNI 19 PRESENZE 6 ASSIST VOTO 7,5

Un campionato altalenante, con alti e bassi. Cantarella non è più lo stesso giocatore di qualche anno fa. I piedi sono buoni, ma spesso rallenta il gioco, o perde palloni che mettono in difficoltà i compagni. In fase di rilancio è uno che sa dove mandare il pallone, ma spesso, si estranea del gioco cercando giocate difficili e spettacolari, invece di passaggi precisi o lineari.

 

 

FINOCCHIARO GIUSEPPE

 

FINOCCHIARO GIUSEPPE CENTROCAMPISTA 32 ANNI 15 PRESENZE 3 ASSIST VOTO 8,5

Giunto in squadra a campionato iniziato, ed in punta di piedi, con il lavoro è riuscito a guadagnarsi una maglia da titolare. Finocchiaro è tornato il giocatore di qualche anno fa, lottando su ogni palla, recuperando preziosi palloni e soprattutto al servizio della squadra. La sua esperienza è servita nel finale di campionato, per dare un apporto nella volata finale. Un vero baluardo del centrocampo.

 

 

MAZZURCO ANTONIO

 

MAZZURCO ANTONIO CENTROCAAMPISTA 24 ANNI 7 PRESENZE VOTO 7

Impiegato poco, è stato però determinante quando è sceso in campo. Molte volte per fare rifiatare il centrocampo, o per spezzare le trame avversarie. In fase di contenimento è micidiale, anche se deve frenare, ogni tanto, la sua grinta che lo porta spesso a beccare cartellini. Non ha trovato molto spazio, chiuso da dei veri mostri del centrocampo.

 

 

PARRINELLO GAETANO

 

PARRINELLO GAETANO CENTROCAMPISTA 17 ANNI 4 PRESENZE VOTO 7

Un voto sulla stima, per uno dei più giovani giocatori impiegato durante il campionato. Spezzoni di partita per dimostrare che può stare in un gruppo di ottimi giocatori. Un investimento per il futuro, soprattutto se saprà carpire i segreti dei più grandi.

 

 

RUSSO LUCA

 

RUSSO LUCA CENTROCAMPISTA 20 ANNI 4 PRESENZE VOTO 6,5

Un giocatore che negli anni passati è stato spesso impiegato in prima squadra. Quest’anno ha avuto la strada chiusa da giocatori molto forti, è rimasto in rosa, pur venendo impiegato poco. Quanto appreso in questo campionato gli potrà tornare utile in futuro.

 

 

RUSSO ENRICO

 

RUSSO ENRICO CENTROCAMPISTA 19 ANNI 3 PRESENZE 1 GOL VOTO 7,5

Altro giovane elemento che ha giocato pochissimo, ma che nei pochi minuti in cui ha giocato ha lasciato il segno, realizzando un gol di rapina. Anche lui chiuso da grandi giocatori, ha però passato un anno in cui fare parte di un gruppo che stravince il campionato, ti insegna molto e diventa una buona base di partenza per il futuro.

 

 

LONGO ANDREA

 

LONGO ANDREA CENTROCAMPISTA 26 ANNI 3 PRESENZE VOTO 6

Non è il Longo che conoscevamo, poco impiegato, anche perchè ad un certo punto è dovuto andare via, in un ruolo pieno di compagni, ma nei pochi minuti giocati non ha lasciato il segno, esprimendosi male. Il Longo di qualche anno fa, era di ben altra pasta, ottimo controllo di palla, e inserimenti che provocavano seri danni agli avversari. Se vuole tornare ai suoi naturali livelli, deve lavorare di più e meglio. Lo aspettiamo.

 

 

SCARLATA DANILO

 

SCARLATA DANILO CENTROCAMPISTA 20 ANNI 3 PRESENZE   SENZA VOTO

Giocatore arrivato a dicembre, ma impiegato pochissimo, nonostante la sua tecnica non è riuscito a conquistare spazio nella squadra. Sicuramente da rivedere.

 

 

 

FALLICO LUCA

 

FALLICO LUCA CENTROCAMPISTA 32 ANNI 2 PRESENZE SENZA VOTO

E’ andato via a dicembre, perché nel girone di andata non ha trovato spazio nella squadra, finendo spesso in tribuna, così, nella finestra di mercato, ha preferito andare alla New Randazzo.

 

 

 

CASERTA GIUSEPPE

 

CASERTA GIUSEPPE ATTACCANTE 22 PRESENZE 20 GOL 6 ASSIST VOTO 10

Una stagione strepitosa, come mai ne aveva fatte nei campionati precedenti. Un record personale di 20 gol in stagione, bottino considerevole, ed il secondo posto nella classifica marcatori del girone. Un bottino che poteva essere più ampio, se sbagliava meno gol, ma Caserta, nonostante tutto, è ormai un attaccante vero, e ottimo realizzatore, tanto che quest’anno ha superato i 100 gol tra i dilettanti. Un altra bandiera del calcio Malettese.

 

IMBROSCIANO VICO

 

IMBROSCIANO VICO ATTACCANTE 41 ANNI 21 PRESENZE 16 GOL 9 ASSIST VOTO 10

Altro indiscusso elemento della rosa di quest’anno. Nonostante l’età, ha voluto rimettersi in gioco, e tornare a Maletto con il presidente Proto. Ha messo a disposizione la sua notevole esperienza, realizzando ben 16 gol, oltre a 9 assist. Oltre a ciò, è stato un esempio per i giovani, lottando e sudando senza mai arrendersi. Un vero trascinatore della squadra, che è stato utile in un campionato difficile e combattuto dalla prima all’ultima giornata.

 

RUSSO ANTONINO

 

RUSSO ANTONIO ATTACCANTE 22 ANNI  15 PRESENZE VOTO 6

Un annata storta per Russo, che si è trovato davanti due grandi attaccanti. Tuttavia nelle occasioni avute non ha mai dimostrato il suo valore, spesso nervoso ed impreciso poteva e doveva dare un apporto maggiore ad una squadra di cui può benissimo essere uno dei perni.

 

 

LIUZZO LUCA

 

LIUZZO LUCA ATTACCANTE 18 ANNI 5 PRESENZE   VOTO 6,5

Un altro elemento che ha giocato molto meno rispetto all’anno precedente. Ma la vicinanza di due attaccanti come Imbrosciano e Caserta, non possono che aiutarlo nella sua crescita. Luca Liuzzo è un giocatore che entra sempre nelle azioni e che si cerca la palla, un pò meno bravo nelle conclusioni, specie perché spesso gioca lontano dalla porta. Ma ha ancora tempo per crescere e migliorare.