CALCIO LOCALE: BRONTE TORNA IN TESTA,RANDAZZO PARI ESTERNO, MALETTO SESTA VITTORIA; I RISULTATI DI TERZA CATEGORIA – FOTO E VIDEO

IL RIGORE DI F. CATANIA
IL RIGORE DI F. CATANIA

Torna in testa alla classifica il Bronte di mister Ignazio Orefice, dopo una sofferta vittoria sulla Russocalcio, una partita vinta di misura, grazie ad un rigore realizzato da Federico Catania, ma col piglio e la volontà di vincere, nonostante le assenze importanti di Gianluca Catania e Ruffino. Il contemporaneo pari tra Giardini e Calatabiano, ha riportato la testa della classifica, in coabitazione con il Calatabiano. E domenica prossima, altra difficile partita contro il Randazzo, in un derby che assume un significato importante per entrambe le squadre. Il Randazzo conquista un punto in trasferta contro il fanalino di coda Aciplatani. Il solito gol di Giambra, dà un punto che muove la classifica ma che scontenta tutti, il Randazzo resta in zona play out, e già nel derby ha bisogno di fare punti per uscire dalla bassa classifica. La classifica del girone sembra ben delineata, e le squadre che possono aspirare al salto di categoria, o almeno ai play out, sono quelle che occupano i primi posti in classifica, e che stanno incrementando il distacco in classifica. In Seconda categoria, il Maletto conquista la quinta vittoria di fila, e resta in testa alla classifica, ma l’Aci Real non molla, e dopo aver surclassato il S. P. Clarenza resta a un punto di distacco, mentre le altre squadre sono già a 4 punti di distacco. Un campionato che già domenica potrà dire qualcosa in più, con le sfide incrociate tra i primi della classe, con Giarre – Maletto, e Aci Real – Atl. Biancavilla. Il Maletto vince in scioltezza, con due gol di Genna e uno di Imbrosciano che trova un pallonetto di alta classe. In Terza categoria, campionato a se per il Santa Domenica, con la quinta vittoria consecutiva, e una media di 5 gol a partita. Elementi come Cassone, Lembo, Montella e tanti altri, sono un lusso per la categoria e la squadra di Mollica, potrebbe frantumare moltissimi record.

PRIMA CATEGORIA GIRONE E RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI

ACIPLATANI – RANDAZZO    1-1

45′ Zuccaro (APL), 68′ Giambra (RAN)

ATLETICO FRANCAVILLA – ROBUR   1-1

85′ V. Vaccaro (AF); 90′ Muscolino (ROB);

CALATABIANO – GIARDINI NAXOS      2-2

18′ e 44′ Varrica (GN); 41′ aut. Ciaccio, 51′ Beccaria (CAL);

ACI SAN FILIPPO – S. ALESSIO   3-0 A TAVOLINO

BRONTE – RUSSOCALCIO      1-0

52′ F. Catania;

SANTA VENERINA – MILO    1-1

14′ P. Grasso (SV); 27′ Spina (MIL);

REAL ADRANO – ACICATENA    2-0

50′ Scandurra, 70′ Anzalone;

CLASSIFICA: Calatabiano e Bronte 20 Punti; Giardini Naxos 19 punti; Real Adrano 17 punti; Milo 16 punti; Robur 14 punti; Atl. Francavilla 12 punti; Acicatena, Russocalcio e Randazzo 10 punti; Aci San Filippo 9 punti; S. Alessio 7 punti; Aci San Filippo 6 punti; S. Venerina 5 punti; Aciplatani 4 punti;

11 RETI: Barbagallo (Calatabiano)

8   RETI: Giambra (Randazzo)

7   RETI: G. Catania (Bronte), Principato (Robur); Beccaria (Calatabiano),

6   RETI: Ruffino (Bronte); Varrica (Giardini);

5   RETI: Zagami (Giardini Naxos); Ventimiglia (Milo), Iervolino (Robur); F. Catania (Bronte),

4   RETI: Scandurra (Randazzo), Bonomo (Russocalcio); V. Vaccaro (Atl. Francavilla); Scandurra (Real Adrano);

3   RETI: Costanzo (Aci S. Filippo), Anastasi (Acicatena); Cantarella (Giardini Naxos), Cartellone (Milo); Ruggeri (Calatabiano);

IL RIGORE DI F. CATANIA
IL RIGORE DI F. CATANIA

BRONTE – RUSSOCALCIO   1-0

Bronte: Zerbo, Basile, Scafiti, Spampinato, Catania, Giannattasio, Salanitri (62′ Merito), Capace, Cristian Bua (90′ Scaglione), Manuel Bua, Castiglione (89′ Schilirò); All. Orefice;

Russocalcio: Cisterna, Siliato, Falco (46’Bonanno), Bonaccorso, Forzisi, D’Angelo, Finocchiaro ( 80’Strano), D’Urso (60′ Di Natale), Bonomo, Napoli, Belfiore; All. Barbagallo;

Arbitro: Puglisi di Catania

Rete: 56′ F. Catania su rigore

Il Bronte cerca l’affondo, e già al terzo minuto c’è un bel cross da sinistra di Scafiti, ma Salanitri fallisce l’impatto col pallone; Al 21′ Manuel Bua manda uno spiovente nell’area avversaria, Cristian Bua cerca la porta con una splendida rovesciata, ma la palla sorvola la traversa; Un minuto dopo ancora Bronte in avanti con un cross da destra che viene bloccato dal portiere avversario che subisce fallo. Al 24′ Bronte in avanti palla per Capace che le passa a Scafiti che tira, ma Cisterna blocca a terra; al 28′ azione in avanti degli ospiti, con una punizione battuta da Bonaccorso, palla pericolosa in area che Giannattasio allontana; Poi il primo tempo scorre via senza grandi sussulti; Nella ripresa il Bronte torna in campo per cercare la vittoria, e si porta in avanti, al 48′ palla nell’area della Russocalcio, Castiglione riesce a tirare ma Cisterna respinge. Al 56′ l’azione che decide la partita. Bronte in attacco palla messa in mezzo per Castiglione che viene atterrato da Bonanno, l’arbitro assegna il rigore che Federico Catania realizza spiazzando Cisterna. Un minuto dopo punizione in avanti per la Russocalcio, palla rinviata dai difensori locali, sulla ripartenza Cristian Bua si libera bene, ma tutto solo manda a lato; Al 58′ punizione del Bronte che prova uno schema con Capace che serve Scafiti, palla in mezzo , raccolta da Catania che tira alto. al 59′ altra azione del Bronte in avanti, Scafiti mette la palla in mezzo da sinistra, Catania tira ma la palla finisce fuori; Al 62′ altra occasione per il Bronte, punizione tirata da Catania, ma Cisterna para, un minuto dopo Manuel Bua si libera bene e tira ma l’arbitro vede un suo fallo di mano e ferma il gioco ammonendolo; Al 75′ si rivedono gli ospiti in avanti, Bonomo vede Napoli tutto solo e lo serve, ma la sua conclusione è lontana dalla porta. Un minuto dopo è il Bronte a tornare in attacco, buona palla per Bua che vede libero Castiglione e lo serve, prova il tiro ma la sua conclusione è da dimenticare. Al 79′ Ci prova Federico Catania da oltre 30 metri, ma Cisterna blocca. Al minuto 82 punizione di Scafiti in area, palla che sorvola tutti e finisce sul secondo palo dove si trova Merito, che cerca l’immediata conclusione, ma Cisterna respinge in angolo. In pieno recupero punizione per gli ospiti con Napoli che cerca il gol del pari, ma Zerbo blocca sicuro. Finisce qui una sfida che il Bronte ha dovuto affrontare con molte assenze importanti, ma che ha vinto, ritornando così in testa alla classifica, a pari punti col Calatabiano.

ACIPLATANI – RANDAZZO    1-1

Aciplatani: Cristaldi, Paternò, La Rosa, Zuccaro, Falsaperla, Capriglione (63′ Fichera), Leonardi, Pistarà (20′ Trovato) Licciardello (75′ Todaro), Leotta; All. Pistarà;

Randazzo: Caggegi, Bertolone, Terranova, Mirabelli, Patti, Trazzera, Garofalo, Spataro, Giambra, Scandurra, Fornitto; All. Pillera;

Arbitro:

Reti: 45′ Zuccaro; 68′ Giambra

Punto importante per l’Aciplatani che sale a quota 4 in classifica. In vantaggio i padroni di casa con Zuccaro allo scadere del primo tempo, poi acciuffati da Giambra nella ripresa.

MALETTO - A. SALES
MALETTO – A. SALES

SECONDA CATEGORIA GIRONE G RISULTATI CLASSIFICA E MARCATORI

ACI BONACCORSI – ZAFFERANA     3-0

48′, 61′ e 76′ V. Magrì

ACI SAN FILIPPO – GIARRE  0-0

ATL. BIANCAVILLA – OLIMPIA PEDARA  1-0

15′ An. Petralia

SAN PIETRO CLARENZA – LIBERTAS ACI REAL  1-5

20′ Pennisi Rosario 30′ e 80′ Pennisi Salvo, 82′ Barbagallo, 85′ Castro (LAR) 75′ Bruno (SPC);

MASSIMINIANA – TROINA  2-0

11′ e 58′ Mazzaglia

MALETTO – ARDOR SALES    3-1

1′ e 75′ Genna, 15′ Imbrosciano (MAL)  77′ Tomasino (AS)

CLASSIFICA:  Maletto 19 punti; Libertas Aci Real 18 punti; Giarre 14 punti; Aci Bonaccorsi 12 punti; Atl Biancavilla e Massiminiana 11 punti; Ardor Sales 8 punti; S. Pietro Clarenza 7 punti;  Atletico Aci San Filippo 6 punti; Zafferana 5 punti; Troina 3 punti; Olimpia Pedara 0 punti; Squadre in neretto una partita in meno

MARCATORI

10 RETI: V. Magrì (Aci Bonaccorsi);

6   RETI: Caserta (Maletto), Mazzaglia (Massiminiana),

5   RETI: Imbrosciano e Genna (Maletto);

4   RETI: Venticinque (Aci San Filippo), Coco (Zafferana), A. Petralia (Atl. Biancavilla); Pennisi R. (Aci Real);

3   RETI: Romeo (Aci Bonaccorsi); Bruno (S.P. Clarenza),

UNA PARATA DI VENTURA
UNA PARATA DI VENTURA

MALETTO – ARDOR SALES DON BOSCO 3-1

Maletto: Ventura, Incognito (69′ Finocchiaro), Cairone, Spitaleri, Liuzzo, Quattropani, Genna, Imbrosciano (76′ Russo), Caserta, Cantarella (87′ Longo); Modica; All. Mannino;

Ardor Sales: Calì, Tomasino, Amendolia (46′ Platania), Scuderi, Caponnetto, Salzano, Corsaro, Santagati (46′ Garozzo), Rannisi, Galioto, Napoli (71′ D’Alessandro); All. Garozzo

Arbitro: Sig. Di Giovanni di Acireale

Reti: 1′ e 75′ Genna, 15′ Imbrosciano, 77′ Tomasino;

Cerca di mantenere la vetta il Maletto, e contro una coriacea Ardor Sales riesce bene nel difficile compito. A facilitare l’impresa anche la difesa della Sales, che già al 1′ minuto sbaglia un disimpegno, con Caserta che cattura il pallone ma lo lascia a Genna, che si smarca di tacco e deposita la palla in rete. Al 13′ punizione per gli ospiti, batte Galioto, Napoli colpisce di testa ma Ventura para. Al 15′ raddoppio del Maletto, preciso lancio di Liuzzo per Caserta, che di testa prolunga per Imbrosciano, il bomber vede il portiere avanti, e con un preciso pallonetto lo trafigge per la seconda volta. al 27′ occasione per gli ospiti, angolo che Scuderi, tutto solo raccoglie di testa, ma da buona posizione manda a lato. Poi poco o nulla per la prima frazione di gioco che finisce 2-0. Nella ripresa il Maletto cerca il terzo gol, al 54′ buon tiro di Spitaleri, Calì blocca a terra. Al 55′ punizione di Napoli che Ventura alza sopra la traversa. Al 57′ altro attacco degli ospiti, tiro di Corsaro da destra, Ventura respinge in tuffo. Al 68′ ottima palla filtrante per Caserta che si inserisce bene ma sbaglia la conclusione. Al 75′ punizione di Cantarella su cui Genna trova la deviazione decisiva per mettere la palla in fondo al sacco, 3-0. Al 77′ gol degli ospiti, punizione di Galioto con la palla che arriva a Tomasino che da destra trova un preciso diagonale che si insacca. All’81’ Modica recupera un pallone e serve Antonio Russo che da buona posizione tira lento e centrale, Calì para senza problemi. All’85’ attacco del Maletto, Genna serve Russo che tira troppo debolmente e non sortisce nulla. Al 90′ ultimo attacco della Sales, Corsaro prova dalla distanza ma Ventura para tranquillamente a terra. Il Maletto conquista la quinta vittoria consecutiva e resta al comando.

LA FESTA DOPO IL 3-0
LA FESTA DOPO IL 3-0

 

TERZA CATEGORIA CATANIA GIRONE A RISULTATI E CLASSIFICA

Alpha Sport – New Randazzo    0-1

Fc Catania – Sport e Vita           1-1

Maniace – Nicolosi                    3-3

Nisiana – Forense Catania         0-0

Pisano – Lanza                           3-0

Santa Domenica Vitt. Campanarazzu  5-1

CLASSIFICA:, S. Domenica Vittoria 15 punti; Sport e Vita 111 punti; Nisiana 10 punti; Pisano 9 punti; Maniace 7 punti; Campanarazzu, New Randazzo e Nicolosi 6 punti; Catania Fc 4 punti; Alpha Sport e Forense  3 punti; Calcio Lanza 2 punti;

MARCATORI S. DOMENICA: Lembo 9 gol; Cassone 6 gol; Romano 4 gol; Dan. D’Amico 2 gol; Dell’Erba, Montella, Conti e Al. D’Amico 1 gol;

MARCATORI NEW RANDAZZO: Candido 4 gol; Lo Giudice  e N. Proietto 2 gol; Fallico, Caggegi, Megally 1 gol; Autoreti a favore 1;

MARCATORI LANZA: Cavallaro, Brunetto, Losi, Silvestro, Tosto e Zurria1 gol;

MARCATORI MANIACE: Mattia Lupica 2 gol;  Rizzo, Melardi, Sanfilippo, Valerio Lupica, Marino e Longhitano 1 gol;

SANTA DOMENICA VITTORIA – CAMPANARAZZU 5-1

Santa Domenica Vitt. Polito (85′ Sangani); Montella, Nunzio Spartà, Alessandro Spartà (66′ Minore), Alessandro D’Amico, Romano, Conti, Cassone, Lembo, Dell’Erba (80′ Granata); All. Mollica:

Campanarazzu: Locascio, Privitera, Coscia, Di Pietro, Lo Iacono, La Fata, Ferraro, Riccardi, Scuderi, Leonardi, Pappalardo; All. Anfuso;

Arbitro: Bruno di Acireale;

Reti: 11′, 15′ e 20′ Lembo, 22′ Cassone, 62′ D. D’Amico, 75′ Pappalardo;

MANIACE – NICOLOSI 3-3

Maniace: Marco Calanni, Calogero Bontempo, Giuseppe Calanni, Melardi, Valerio Lupica, Andrea Rizzo, Mattia Lupica, Francesco Bontempo, Sanfilippo, Marino, Davide Rizzo;

Nicolosi: Gangemi, Carmelo Mazzaglia, Salvatore Mazzaglia, Indelicato, Sebastiano Bonanno, Galvagna, Trovato, De Luca (55′ Riccardo Mazzaglia), Milici, Alberto Mazzaglia, Antonio Bonanno; All. Sanfilippo;

Arbitro: Panebianco di Acireale

Reti: 20′ Milici, 29′ Marino, 41′ Mattia Lupica, 60′ Valerio Lupica, 75′ A. Bonanno, 81′ R. Mazzaglia

ALPHA SPORT – NEW RANDAZZO  0-1

Alpha Sport: Sardo, Sciacca, Lo Presti, Beninvegna, Scardaci, Ruggeri, De Santis (47′ Nicolosi), D’Arrigo, Colonna, Tagliarina, Chiarenza, Stanco; All. Tosto;

New Randazzo: Russo, Proietto G. Ragunì G. Mannino, Arotaritei, Calà Campana, Fallico, Proietto N. Proietto D. Lo Giudice, Candido (46′ Ragunì R.) All. Vecchio;

Arbitro Vigo di Acireale;

Rete: 28′ Proietto Nunzio

1560444_594730683915574_1311147450_n