CALCIO LOCALE: BRONTE SCONFITTA TRA LE POLEMICHE, COLPACCIO NEW RANDAZZO, VIRTUS MALETTO KO

Una sconfitta molto discussa quella della Ciclope Bronte, che tra le mura amiche viene battuta di misura dall’Atletico Messina. La posta in palio è alta per tutte e due le squadre, con il Bronte impegnato nella corsa salvezza e l’Atletico in quella ai playoff. Nel primo tempo partita bloccata con pochissime occasioni da entrambe le parti, coi due portieri quasi mai chiamati in causa se non con tiri dalla lunga distanza. Nella ripresa al 59° Basile stende in area Pantano e l’arbitro assegna il penalty per gli ospiti: sul dischetto si presenta Portovero ma Palermo intuisce. Si resta 0-0. L’episodio che decide la partita e che fa infuriare i padroni di casa arriva al 78°: l’Atletico Messina gioca nonostante l’uomo a terra, Portovero (in sospetto fuorigioco) continua l’azione e sul continuo della stessa Campo, dopo il tiro di Cargiulo (anche esso probabilmente in offside), ribadisce in rete tra le proteste dei giocatori di casa. Nel finale gli animi si surriscaldano e vengono espulsi tre uomini (Romano dal campo, gli altri due dalle panchine). Con la sconfitta di oggi il Bronte mantiene un solo punto di vantaggio sulla zona playout.

Nel girone D di Seconda Categoria colpo esterno della New Randazzo, che si impone nel finale sul campo del Campanarazzu. Nel primo tempo buona occasione per la New Randazzo con Gerbino. Nel secondo tempo la squadra ospite continua a creare, spreca con Modica, ma all’80° riesce a sbloccare la partita con Gerbino. Dopo l’assalto finale dei padroni di casa alla ricerca del pareggio, nel finale il Randazzo raddoppia in contropiede con Nicita. La società del presidente Batturi sfrutta il passo falso del Guardia Calcio e si prende il primo posto in solitaria, a +3 sulla squadra sopracitata e sul Santa Venerina.

Nel girone A di Terza Categoria netta battuta d’arresto per la Virtus Maletto, che viene sconfitta 4 a 1 dalla Virtus Etna. Dopo essere passati in vantaggio col pallonetto di Russo, gli ospiti pagano i propri errori difensivi e vengono rimontati nel primo tempo (autogol e goal di Napoli). Nei secondi 45 minuti la Virtus Etna dilaga con due goal fotocopia di Pennisi su calcio d’angolo. Virtus Etna che con questo risultato allunga in classifica sul Maletto, con la squadra di mister Mannino adesso quarta a 4 punti dal primo posto. La Play Shop Nebrodi perde fuori casa contro la Puntese. Gianluca Ruffino (Nella Foto il rigore parato da Palermo)

RISULTATI

PROMOZIONE GIRONE C

CICLOPE BRONTE-ATLETICO MESSINA 0-1

SECONDA CATEGORIA GIRONE D

CAMPANARAZZU-NEW RANDAZZO 0-2

TERZA CATEGORIA GIRONE A

VIRTUS ETNA-VIRTUS CALCIO MALETTO 4-1

PUNTESE – PLAY SHOP NEBRODI 2-0