BRONTE:Si svolto nel Castello Nelson il convegno di studi su «Nicola Spedalieri e i diritti umani»,

Organizzato dalla Media Luigi Castiglione e dal Comune. Hanno partecipato il prof. Giuseppe Bentivegna, ordinario di Storia della Filosofia all’Università degli Studi di Catania, il prof. Matthias Kaufmann, docente di Etica alla Martin-Luther Universitat Halle-Wittenberg, il prof. Biagio Saitta, ordinario di Storia medievale presso l’ Università degli Studi di Catania. Con loro il dott. Raffaele Zanoli Provveditore agli Studi di Catania ed il prof. Enrico lachello, preside della facoltà di lettere e filosofia dell’Università degli Studi di Catania. Tutti ospiti del dirigente scolastico della scuola media Castiglione prof. Chintia D’Anna e del sindaco Firrarello: «Spedalieri – ha affermato il primo cittadino brontese – è stato il primo a definire in maniera chiara i doveri dei governanti e dei diritti del popolo». Alla fine premiati i vincitori del concorso su Spedalieri bandito dalla Scuola media di Bronte e dal Comune. Questi i vincitori delle scuole di primo grado. 1′ Sara Spitaleri della “Castiglione di Bronte, 2′ ex aequo III A, III B e II C, II D del plesso Mazzini del II Circolo di Bronte, 3′ IV D del I Circolo di Bronte. Per la scuole secondaria di I grado, 1° Maria Antonia Panascì II B Liceo Spedalieri di Catania, 2 Monique Farina e Daniele Mirenda della V B del Geometra di Bronte, 3° Rosario Pantano II B dello Spedalieri di Catania. Menzione speciale a Elisabetta Franchina, Ruth Lenza, Carmelo Lupica, Simona Messina e Giuseppe Saccullo della III B della Castiglione di Bronte.

L.S. Fonte La sicilia 01-06-08