BRONTE:PASSA IL BILANCIO DI PREVISIONE LA MANOVRA COMPLESSIVA E DI 41 MILIONI DI EURO

0

Il Consiglio comunale di Bronte, presieduto da Gino Prestianni ha approvato a maggioranza il Bilancio di previsione 2008. “La manovra complessiva è di 41 milioni di euro – ha affermato l’assessore al ramo Luigi Putrino, che ha letto una dettagliata e puntuale relazione ai consiglieri prima della votazione. -Le principali voci d’entrata sono i trasferimenti ordinari dello Stato e della Regione, nonché le royalty metanifere, oltre naturalmente alle tasse comunali. Per questo, il programma del sindaco prevede misure di contrasto all’evasione. In particolare un esperto in materia di tributi coordinerà l’attività dei vari uffici, verificando attraverso i dati catastali l’attendibilità dei dati in possesso del Comune. Per l’addizionale comunale irpef, – aggiunge Putrino – resta invariata la soglia di esenzione pari a 12.000,00 euro per aiutare i ceti più deboli, mentre abbiamo ridotto del 13% le spese correnti rispetto al 2007 e abbiamo previsto un fondo dal quale attingere le quote di compartecipazione necessarie per partecipare ai bandi per i finanziamenti comunitari”. Con il bilancio 2008 verranno garantiti i servizi ai cittadini, compreso quello per l’assistenza agli anziani, con il bilancio che prevede anche le spese per i tanti lavori pubblici in fase di realizzazione ed i tanti lavori di manutenzione. “La difficoltà di chiudere i bilanci comunali in Sicilia e forse in tutto il meridione diventa sempre maggiore – dice il sindaco Firrarello. – Pur eliminando tutte le spese che possono sembrare superflue, ma che alla fine ci si rende conto che superflue non sono, ci ritroviamo sempre con i bilanci in rosso a causa dei sempre minori trasferimenti dello Stato e della Regione. E’ bene che in tutti Comuni della Sicilia il problema precari venga affrontato con decisione altrimenti in tanti rischiano il dissesto. Come avrebbe rischiato Bronte se non avesse avuto i fondi delle royalty approvate dall’on. Giuseppe Castiglione”.

Fonte la sicilia 03-06-08