BRONTE: UN GHEPPIO FERITO SALVATO DA MORTE SICURA

0

Un esemplare di Gheppio (Falco Tinnunculus) è stato salvato da sicura morte dagli uomini del Corpo Forestale di Bronte, coordinati dal commissario superiore Vincenzo Crimi. Il piccolo falco è stato trovato in località Placa a Bronte da Nunzio Bonsignore che, dopo averlo cibato, lo ha subito consegnato al Distaccamento forestale di Bronte. Le guardie forestali hanno visto che era ferito in un’ala e non era in condizione di volare. Per questo hanno trasportato il rapace nel “Centro recupero fauna selvatica” di Catania gestito dal prof. Luigi Lino. “Il gheppio – ha detto il commissario Crimi – se non fosse stato recuperato, sarebbe stato sicuramente preda di volpi o cani randagi”. Non è la prima volta che le guardie forestali salvano animali, o perché li trovano o perché ricevono segnalazioni.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 31-10-2010