BRONTE: UN ANESTESISTA TRASFERITO IN OSPEDALE

Il direttore del Dipartimento per l’Emergenza dell’Asp di Catania, dr. Pietro Ciadamidaro, ha disposto, d’urgenza, il momentaneo trasferimento di un anestesista dall’Ospedale di Biancavilla a quello di Bronte. Garantiti, all’Ospedale “Castiglione-Prestianni”, tutti i servizi di assistenza anestesiologica per l’attività operatoria nel turno diurno, per il punto nascita e per le urgenze intraospedaliere 24 ore su 24. «In atto, presso l’Ospedale di Bronte – spiega il dr. Ciadamidaro -, è presente la guardia attiva anestesiologica, garantita con due dirigenti medici anestesisti nel turno antimeridiano, due nel turno pomeridiano e uno nel turno notturno, la domenica e i festivi con la presenza, in guardia attiva, 24 ore al giorno, di un medico e, inoltre, di un dirigente in pronta disponibilità notturna».

La suddetta turnazione è garantita fino al 30 aprile, con possibilità di proroga fino al 30 maggio, sia dagli anestesisti in servizio nel Presidio, sia da anestesisti provenienti da altri Presidi Ospedalieri in attività aggiuntiva, nonostante la grave carenza di dirigenti medici anestesisti in tutti gli Ospedali del territorio, carenza che si protrae da diverso tempo.