BRONTE: EVADE PER IL PRANZO MA VIENE FERMATO DAI CARABINIERI

I Carabinieri della Stazione di Bronte hanno denunciato un 64 enne del posto, poiché ritenuto responsabile di evasione. L’uomo, in atto sottoposto agli arresti domiciliari all’interno di una casa di cura, poiché indagato per maltrattamenti in famiglia, reato commesso lo scorso dicembre nei confronti della moglie e della figlia, si è arbitrariamente allontanato dalla struttura sanitaria per incontrarsi clandestinamente in quella via Cavalieri di Vittorio Veneto proprio con moglie e figlia che, amorevolmente, gli avevano confezionato un pasto caldo, nonostante le persecuzioni inflitte alle donne dall’uomo.

L’idillio è stato interrotto dai militari di pattuglia che lo hanno riconosciuto, fermato e ricollocato agli arresti domiciliari presso la casa di cura. Ora, insieme ad altri reati, dovrà rispondere anche di evasione.