BRONTE: SORPRENDE I LADRI, LO PICCHIANO E GLI SPARANO

Un episodio poco chiaro di cronaca nera si è registrato ieri sera intorno alle 19 in contrada Gollia, una zona a monte della strada che collega Bronte a Maniace. Quanto accaduto è ancora al vaglio dei carabinieri della compagnia di Randazzo e delle stazioni di Bronte e Maniace, che ccercano sull’episodio. Da una prima ricostruzione, sembra che un 48 enne maniacese, che ha terreni e armenti in quella contrada, abbia trovato degli intrusi nella sua proprietà. Si parla di due uomini forse sorpresi mentre portavano via degli animali o chissà per quale altro oscuro motivo. Dopo una colluttazione in cui il 48enne ha avuto la peggio, riportando delle ferite al cranio, sembra che uno degli intrusi abbia estratto un’arma, riuscendo a sparare almeno un colpo, se non di più, che per fortuna non hanno colpito il maniacese che poi si è precipitosamente dato alla fuga verso valle, per raggiungere la strada vicina e allertare le forze dell’ordine.

Quindi l’uomo è stato soccorso dall’ambulanza del 118 di Randazzo, mentre sul posto è stata inviata, per precauzione, anche quella di Maletto, e portato all’ospedale di Bronte per eseguire i necessari esami. Sul posto e anche in ospedale sono giunte delle pattuglie di carabinieri, che per tutta la sera hanno cercato tracce degli aggressori. Fonte “La Sicilia” del 15-03-2020