BRONTE: SOPRALLUOGO DEI VERTICI DELL’ATO JONIAMBIENTE

0

Un sopralluogo a sorpresa, è avvenuto a Bronte da parte del Presidente dell’Ato Joniambiente Mario Zappia, ed il Vicepresidente Antonello Caruso. Il sopralluogo, purtroppo, ha dato esiti negativi. La fine delle vacanze coincide per la società Ato rifiuti Joniambiente con il momento delle verifiche. Il presidente Mario Zappia, infatti, ha programmato una serie di sopralluoghi nei centri abitati e nelle isole ecologiche di tutti i Comuni del territorio di pertinenza (da Bronte fino a Riposto) per verificare l’efficienza del servizio reso alla collettività. Così ieri mattina, insieme al vice presidente Antonello Caruso, Zappia, a sorpresa, ha effettuato un blitz presso l’isola ecologica di Bronte, verificando l’efficienza del servizio di pulizia all’interno della cittadina. «Il bilancio finale – ha affermato il presidente alla fine del sopralluogo – purtroppo non è positivo. Per le strade della cittadina credo che il servizio debba essere migliorato, mentre la piazzola di accesso dell’isola ecologica di contrada Santissimo Cristo è caratterizzata da un sempre più largo cumulo di rifiuti ingombranti. La gente, è vero, non dovrebbe depositarli lì, ma è vero anche che noi dovremmo in tempi celeri smaltirli». «Il problema – ha spiegato il presidente – è derivato dalla carenza di personale. Pochi gli addetti nei centri di raccolta, molti gli operatori di Bronte che dovrebbero essere sostituiti o intergrati. Per questo – conclude – chiederò subito un incontro con la Aimeri Ambiente, che per conto nostro svolge il servizio, affinché tutti i problemi vengano risolti». «Oltre a ciò, – aggiunge il vice presidente Antonello Caruso – nell’attesa che vengano realizzati i lavori di potenziamento del Centro comunale di raccolta di Bronte, è necessario individuare un sito provvisorio dove depositare i rifiuti ingombranti. Chiederò al Comune di poter utilizzare nuovamente l’area dell’ex segheria Pirrone». Alla fine del sopralluogo Zappia e il direttore della Aimeri, dott. Alfio Agrifoglio, si sono sentiti. «Con Zappia abbiamo concordato un incontro – afferma Agrifoglio – per pianificare in tempi rapidi una serie di interventi mirati che riguardano il Comune di Bronte, potenziando il personale e tutte le attività operative così da risolvere i disservizi che si sono verificati nel mese di agosto. E’ interesse dell’Aimeri e di Joniambiente – conclude – dare risposte adeguate».

FONTE “LA SICILIA” del 25-08-2007