MALETTO: ACQUA A GIORNI ALTERNI PER I FRAGOLETI

Acqua a giorni alterni nelle campagne di Maletto per garantire a tutti i fragoleti di essere irrigati. Lo ha deciso il sindaco della comunità famosa per le fragole, Giuseppe De Luca, per affrontare al meglio il caldo africano che le previsioni meterologiche hanno annunciato per questi giorni. «Abbiamo preso questa decisione – ci dice il primo cittadino – per consentire a tutti i nostri agricoltori di irrigare i fragoleti a sufficienza. Quando le riserve idriche scarseggiano – ribadisce De Luca – spesso i territori più lontani o più alti soffrono di una carenza idrica derivata da un maggiore consumo e dall’abbassamento della pressione nelle tubature. Così – continua De Luca – non ritenendo giusto penalizzare una parte degli agricoltori e volendo offrire a tutti le stesse possibilità, ho chiesto agli uffici di studiare e valutare ogni possibile soluzione al problema». Alla fine è stato deciso di dividere il territorio in quattro zone: Feudo soprano e sottano, Barbotte e Nave. Gli agricoltori attraverso degli opportuni manifesti che il Comune affiggerà in paese saranno informati sui turni e potranno così programmare una abbondante e certa irrigazione dei fragoleti. Ovviamente questo non è periodo di produzione della tradizionale e dolce fragola di Maletto, ma i campi sono pieni della così detta rifiorente, una fragola più dura di quella tradizionale che conserva tutte le buone qualità che le vengono conferite dal territorio. Per questo è importante non perdere le produzioni durante i periodi particolarmente caldi. FONTE “LA SICILIA” del 25-08-2007