BRONTE, SE LA PRENDE COI VIDEOGAMES E PERDE LA TESTA: ARRESTATO

0

Si è innervosito così tanto giocando ad un videogames di un bar sulla circonvallazione di Bronte che, prima ha preso a pugni la “macchinetta” e poi, rimproverato dai gestori, ha lanciato un bicchiere contro la barista. Protagonista di una serata di “ordinaria follia” Luigi Mineo (nella foto), 59 anni di Maletto. L’uomo, dopo aver sfogato la propria rabbia contro i videogames e la barista è andato via, ma ovviamente è scattato l’allarme. Sono arrivati i carabinieri che lo hanno rintracciato. L’uomo, però, non aveva ancora attenuato la rabbia al punto da scagliarsi contro un carabiniere e porre resistenza. Ricondotto alla ragione e tratto in arresto, ora dovrà difendersi dall’accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni e minacce.

Fonte “La Sicilia” del 06-12-2009