BRONTE: “SAGRA DEL PISTACCHIO” IN CANTIERE

0

L’edizione numero 23 della “Sagra del pistacchio di Bronte” si confermerà all’insegna della sicurezza e della salubrità. I visitatori che per due fine settimana, dal 27 al 30 settembre e dal 5 al 7 ottobre 2012, si recheranno a Bronte per rendere omaggio al cosiddetto “Oro verde dop”, troveranno una cittadina sicura e cibi somministrati nel rispetto delle norme imposte dall’Azienda sanitaria provinciale. Questo l’esito del vertice convocato dal vice sindaco di Bronte, Melo Salvia, con le forze dell’Ordine e gli ispettori della stessa Asp. “La nostra Sagra – dice il vicesindaco Salvia – è famosa per offrire il pistacchio più buono al mondo, riconosciuto dall’Unione europea attraverso il marchio dop. L’ultima volta che la sagra è stata organizzata in due fine settimana abbiamo registrato qualcosa come 400mila presenze. Per questa ragione abbiamo chiesto l’aiuto dell’Azienda sanitaria provinciale e delle Forze dell’Ordine, che ringrazio per aver partecipato al vertice. Abbiamo, infatti, bisogno di un lavoro straordinario affinchè ordine e traffico sia sempre sotto controllo”. Intanto è in piena fase di redazione il programma dei due fine settimana. “Faremo ancora una volta del nostro meglio – ha affermato il sindaco, senatore Pino Firrarello – anche se la crisi economica, ovviamente, condiziona. Sento già fra la gente i primi sintomi di “pistacchiomania”, ovvero il desiderio di pistacchio nei dolci e nei cibi che i nostri bravi ristoratori e pasticceri sono pronti a soddisfare”.

Fonte “La Sicilia” del 16-09-2012