BRONTE: PROSEGUONO I LAVORI IN VIA MARATONA

“Adesso possiamo dire che il Comune esiste anche per noi”.

E’ la voce di alcuni residenti della via Maratona a Bronte, una strada che fino a qualche anno fa era totalmente degradata e senza pavimentazione, fognatura ed illuminazione pubblica. Pensate che il selciato era in terra battuta e solo nel 2016 è stato posto l’asfalto e realizzata la rete fognaria. Fin da quando era consigliere comunale, infatti, il sindaco Graziano Calanna, ha denunciato l’incapacità della istituzioni a risolvere i problemi dei residenti e cosi, appena diventato sindaco, via Maratona è diventato uno dei primi obiettivi da raggiungere. Nel 2016 è stata realizzata la fognatura e posto parte dell’asfalto, oggi si realizza l’illuminazione e si completa la pavimentazione. I lavori sono già iniziati. Per questo l’assessore Ernesto Di Francesco, assieme al consigliere Antonio Currao, hanno effettuato un sopralluogo. “Appena insediato Graziano Calanna – afferma Di Francesco – ha subito pensato ai residenti di via Maratona. Non è stato facile, ma piano piano l’Amministrazione sta riuscendo a garantire ai residenti di via Maratona gli stessi servizi offerti nel resto della cittadina”.

Soddisfatto anche il consigliere Giuseppe Currenti: “Con via Maratona l’Amministrazione Calanna raggiunge un grande obbiettivo. – afferma – Nonostante gli abitanti abbiano sanato i loro edifici e pagato la tassa sull’urbanizzazione non hanno ricevuto i servizi base come la rete fognaria, un’adeguata illuminazione ed il manto stradale. Oggi è stato compiuto un lavoro complesso ed io ringrazio i tecnici del Comune, Lorenzo Longhitano e Antonino Bonina, assieme al capo dell’Ufficio tecnico ing. Salvatore Caudullo per aver risolto soprattutto il problema del passaggio dei servizi sotterranei sotto i binari della Fce. Ma non finisce qui. – conclude – Bisogna completare il secondo tratto”.