BRONTE: PRONTO IL PIANO DI PROTEZIONE CIVILE CONTRO GLI INCENDI

Adesso Bronte ha un piano di Protezione civile per affrontare con celerità e professionalità gli incendi boschivi che minacciano il centro abitato o gli edifici pubblici sparsi nelle campagne. A redigere il nuovo piano è stato l’Ufficio comunale di Protezione civile di Bronte, con la collaborazione di alcuni esperti che hanno invidiato nelle campagne ben 24 edifici pubblici che potenzialmente sono a rischio. “Il piano di conseguenza – affermano l’ing. Salvatore Caudullo responsabile dell’Ufficio tecnico ed il geometra comunale Angelo Spitaleri dell’Ufficio di Protezione civile – avendo già individuato il possibile numero di persone da evacuare in caso di incendio, è in grado di intervenire e di individuare la viabilità da percorrere in sicurezza”. Sono previsti 4 livelli di allerta. A seguito del bollettino emesso da dipartimento nazionale di Protezione civile, infatti vengono mobilitate tutte le forze dell’ordine e le associazioni di volontariato che, grazie a questo piano adesso si muoveranno in sinergia. All’elaborato finale, la Protezione civile di Bronte è giunta dopo una serie di incontri in Prefettura a Catania cui hanno partecipato i Dipartimenti nazionale e regionale della Protezione civile, l’ing. Giovanni Spampinato e l’arch. Lorenzo Capace, rispettivamente responsabile provinciale di Protezione civile e referente per il Comune di Bronte. Il piano adesso sarà approvato dal sindaco, sen. Pino Firrarello soddisfatto per il lavoro svolto: “Gli incendi boschivi la scorsa estate – ci dice – oltre a divorare il nostro patrimonio boschivo, sono stati causa di morte. Costituire una task force in grado di intervenire con efficacia è un dovere cui non possiamo esimerci, nel tentativo di garantire l’incolumità della nostra gente”.

L’Ufficio Stampa