BRONTE: POIANA SALVATA DALLA FORESTALE

Le guardie forestali del Distaccamento di Bronte, coordinate dal commissario Vincenzo Crimi, hanno salvato una poiana caduta in contrada Saragoddio dopo aver ingoiato un boccone avvelenato. Il rapace si trovava a pochi metri dalla strada provinciale e sarebbe certamente diventata cibo per i predatori se non fosse stata ritrovata. Nonostante fosse ormai particolarmente debole, catturarla non è stato facile, con la Poiana che ha tentato di difendersi a colpi di becco ed artigli. Alla fine però è stata consegnata al Centro Recupero Fauna Selvatica di Catania per le cure del caso. Non appena sarà nelle condizioni di riprendere il volo, verrà liberata nello stesso luogo in cui è stata ritrovata. Dell’ordine degli Accipitriformi, la Poiana è uno dei rapaci diurni di grandi dimensioni più comuni in Sicilia. Si nutre di topi, rettili, piccoli uccelli e grossi insetti.

g. g. Fonte La Sicilia 21-09-2007