OGNINA: IL “TROFEO DI PRIMO SOCCORSO” ESERCITAZIONE IN COLLABORAZIONE CON IL 118

Organizzato dalla Misericordia-Fratres di Catania Ognina il “Terzo trofeo di primo soccorso”,a cui hanno partecipato le associazioni di Acireale, Bronte, Gravina di Catania, Paternò, San Giovanni la Punta, San Leone, Valverde e Zafferana Etnea.La gara,che ha tenuto impegnati una trentina di volontari con 9 ambulanze per tutta la giornata,si sviluppava su diversi scenari di soccorso,tra cui un incidente stradale,uno scoppio di petardi con conseguente ferimento di persone e per ultimo una simulazione di annegamento,il tutto fatto in mezzo alla folla ignara della finzione di tutti gli scenari, tra scuole, piazzali e solarium. Durante le operazioni di soccorso i volontari venivano valutati da medici e infermieri professionali che, alla fine della gara-esercitazione, hanno conferito la vittoria ai volontari di Acireale,seguiti da quelli brontesi(equipaggio composto dall’autista-soccorritore Marco Crimi,dalla soccorritrice Elisa Minissale e dal soccorritore-caposquadra Sebastiano Russo) e da quelli di Valverde.Alla premiazione erano presenti la dott.ssa Isabella Bartoli responsabile della formazione degli operatori 118, il professor Santo Carnazzo coordinatore provinciale delle Misericordie e tutti gli organizzatori principali dell’evento. Marco Crimi