BRONTE: LO SPIRITO DEL NATALE IN CITTA’ GRAZIE ALLE SCUOLE E ALLO SPRAR

Un Natale pieno di contenuti storici e sociali a Bronte. Gli studenti delle scuole, assieme a qualche mamma, accogliendo la proposta dell’Amministrazione di addobbare gli alberi di Natale, hanno fatto propria la proposta proveniente dall’Artistico e hanno decorato gli alberi con il tricolore, per celebrare il centenario della fine della Prima Guerra mondiale e lanciare messaggi di pace e del riciclo. Così il Capizzi ha decorato una serie di alberelli in via Umberto con striscette tricolori contente messaggi sulla pace in diverse lingue, la scuola media nel cortile antistante la scuola ha realizzato un grande albero con bottiglie riciclate cinte del tricolore, il Radice in piazza Rosario ha realizzato degli alberi tricolori con dei pneumatici, il II Circolo un albero con delle cassette di legno in piazza Cimbali ed il Primo Circolo hanno addobbato le finestre della propria scuola. Attivi anche i ragazzi dello Sprar che hanno realizzato dei fiocchi tricolori in piazza Piave. «Doveroso ringraziare le scuole e le mamme e tutti coloro che hanno aderito. – ha affermato l’assessore Chetti Liuzzo che ieri ha seguito l’iniziativa insieme con il consigliere Ausilia Savoca –Il nostro è un Natale che ricorda e comunica». Intanto il Comune informa che solo ieri si è perfezionata la gara e quindi le vere luminarie e gli addobbi programmati dal Comune saranno realizzati nei prossimi giorni. Fonte “La Sicilia” del 21-12-2018